Valle Del SaccoToday

Valmontone, ecco i velobox sulle strade più trafficate. Fioccano le polemiche

Da questa mattina sono ben 8 le colonnine installate in altrettante arterie viarie dell’importante città casilina. All’interno verranno posizionati gli autovelox. Decisione presa per fungere da deterrente alle alte velocità

Il semaforo di fronte al casello autostradale di Valmontone ancora non è stato riacceso, contrariamente a quanto era stato comunicato dall’amministrazione comunale ma da oggi, in compenso, ci sono ben 8 velobox. Dei cassettoni arancioni alti circa un metro con una fessura coperta dal vetro. In questi verranno posizionati gli autovelox che sanzioneranno gli automobilisti che non rispettano le regole ed i limiti di velocità. Una decisione che in poco tempo sta già scatenando non poche polemiche in rete e sui social in quanto già da tempo gli uomini della Polizia Locale erano presenti sulle trafficate strada valmontonesi con gli apparecchi per controllare i mezzi in circolazione.

La dichiarazione del sindaco Latini

“Per aumentare la sicurezza sulle strade di Valmontone – scrive sul suo profilo facebook il sindaco Latini - sono stati installati 8 velobox, le colonnine predisposte per ospitare gli autovelox, nei punti più critici del paese: 4 sono stati messi su via della Pace, 2 su via Genazzano (ex casa cantoniera e in prossimità delle scuole elementari), 1 sulla Casilina e 1 su via Ariana. Al loro interno, a rotazione, verranno inseriti gli autovelox per colpire e punire chi corre.

Un provvedimento necessario

Il provvedimento si è reso necessario di fronte alle cifre emerse da uno studio effettuato che ci dà il senso della mole di auto che attraversano Valmontone. Spiccano, per mole di traffico, via Ariana, con una media di 170.000 auto a settimana (nel weekend picchi di 28/30.000 auto al giorno); via Casilina nord (verso Labico), con una media di 11.576 auto al giorno (347 mila al mese), via Casilina sud con 7.196 auto al giorno (216 mila al mese); via Genazzano con 10.392 auto al giorno (311 mila al mese) e via della Pace, con 9.680 auto al giorno (290 mila l’anno).

Un deterrente

Ciò significa che tutto il centro della città è invaso ad ogni ora da veicoli di ogni tipo che, spesso, viaggiano oltre i limiti, mettendo a rischio gli altri. E’ per questo che abbiamo installato queste colonnine, ben evidenti, in modo che chi attraversa la nostra città lo faccia con prudenza, consapevole che potrebbe incappare nelle pesanti sanzioni previste dal Codice della strada. Un grazie, per l’impegno e la collaborazione a al comandante Giovanni Maisti e a tutto il corpo della polizia locale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento