rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il ricordo

Due anni senza Willy, oggi la posa della prima pietra della “sua” piazza

A 24 mesi dal violento omicidio la famiglia ricorda il "suo esempio". A Colleferro nasce la piazza che porterà il suo nome

Due anni senza Willy. Il 6 settembre per tutti gli abitanti della zona tra il nord della Ciociaria ed il sud della provincia di Roma tra i comuni di Paliano, Colleferro ed Artena sarà per sempre una data che resterà indelebile nella memoria. Il giorno in cui, nel 2020, venne ucciso a calci e pugni in largo Oberdan in pieno centro a Colleferro, il giovane cuoco palianese Willy Monteiro Duarte che era intervenuto per dissuadere un suo amico che era stato coinvolto in una lite.

Un omicidio violento che ha scosso gli animi

Un omicidio cruento che ha sconvolto l’Italia intera per la violenza con la quale i quattro ragazzi di Artena, i due fratelli Bianchi condannati a luglio all’ergastolo e Pincarelli a 21 anni di carcere e Belleggia a 23 ai domiciliari, si sarebbero avventati sull’esile ragazzo di colore arrivato in Italia con la famiglia dalle Isole di Capo Verde e che per tutti i suoi amici palianesi era l’esempio della gioia di vivere e della felicità fatta persona.

Il ricordo privato della famiglia

Oggi la famiglia lo ricorderà con una cerimonia privata e una messa nella chiesa di Sant’Andrea a Paliano. A Colleferro oggi pomeriggio invece il sindaco Pierluigi Sanna poserà la prima pietra per una piazza a lui dedicata in centro nel luogo dove venne ucciso e nei giardini subito dietro la fermata del Cotral che in questi anni sono diventati un vero e proprio luogo di culto per il ragazzo che è stato insignito della medaglia d’oro al valor civile da parte del Presidente Mattarella. Una piazza per la quale la regione ha stanziato 400 mila euro e per la quale è stato fatto un bando di idee.

Ci manchi come il primo giorno

“Ciao caro Willy, sono già passati due anni, ma manchi ancora come il primo giorno. Due anni senza i tuoi scherzi – scrivono sui facebook i familiari di Willy -  i tuoi sorrisi, le tue coccole, le tue battute e soprattutto senza i tuoi abbracci. Hai visto che bel messaggio che hai lasciato su questa terra? Quante persone ti pensano e pregano per te. Tante le dediche, gli eventi e le piazze. Il primo passo per avere giustizia è stato fatto speriamo la sentenza rimanga invariata così potrai riposare in pace.  Manchi tantissimo nostro Willy. Sarai sempre e per sempre nel nostro cuore. La tua famiglia”

Il ricordo del sindaco Alfieri

“Il 6 settembre, cade il secondo anniversario della morte del nostro Willy. Dopo pochi mesi dalla condanna dei colpevoli di quell'efferato delitto, affiorano di nuovo tante emozioni, ricordi e dolori da parte della comunità tutta che domani in una messa nella chiesa di S. Andrea potrà stringersi intorno alla famiglia e a tutti i suoi amici”. Cosi il sindaco Alfieri sui social che poi prosegue: "Sono trascorsi due anni da quella tragica notte che ti ha strappato alla tua Famiglia, ai tuoi Amici, alla nostra Comunità, a chi ti voleva bene.

Ti ricorderemo senza alcun eccesso o clamore, in una messa in tuo ricordo alle 18 presso la Collegiata di Sant’Andrea, con la sobrietà che ha sempre contraddistinto te e la tua splendida famiglia. Caro Willy, nel tuo breve passaggio su questo mondo ci hai insegnato tante cose: l'amore per la vita, l'importanza di essere generosi, la consapevolezza che ognuno di noi non deve mai cedere di fronte alla violenza e alla prevaricazione.

La cosa più di difficile da imparare per chi ti ha conosciuto e voluto bene, la tua famiglia, i tuoi amici, tutta la nostra comunità, resta ancora quella di vivere senza uno splendido ragazzo come te".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due anni senza Willy, oggi la posa della prima pietra della “sua” piazza

FrosinoneToday è in caricamento