rotate-mobile
Valle Del Sacco

Zagarolo, la Sarc presenta il progetto RES

Il Terzo settore come motore di benessere e sviluppo locale

Si chiama “RES”, acronimo di Responsabilità Etica e Sociale”, ed è il progetto finanziato del bando Lazio Crea sugli interventi a sostegno delle cooperative sociali (R.L. 24 del 1996).

SARC, storica cooperativa con sede a Zagarolo che quest’anno compie i suoi 36 anni di attività, ha utilizzato l'opportunità offerta da tale bando nel momento in cui si è concretizzata  la Riforma del Terzo Settore, proponendo un processo riorganizzativo e di crescita interno alla cooperativa, in grado di rispondere al nuovo ruolo previsto dalla riforma. Con il progetto RES, SARC intende cogliere la nuova opportunità offerta dalla riforma del Terzo settore.

“L’obiettivo del progetto RES - spiega Stefania Carbone, Rappresentante Legale SARC - è promuovere benessere e ricchezza relazionale quali esiti di un nuovo modello di innovazione sociale capace di generare valore, con ricaduta positiva in primis sui lavoratori della cooperativa diretti interessati, ma a cascata sugli utenti di tutti i servizi gestiti ed erogati dalla cooperativa stessa, nonché sulle Amministrazioni Pubbliche con cui ci si relaziona”.

Il progetto è partito nell’aprile dello scorso anno e si concluderà a marzo 2024.

In questi 11 mesi di intensa attività sono stati portati avanti progetti di ricerca, incontri con gli operatori, corsi di formazione rivolti al management, a 8 lavoratori della cooperativa e 4 soggetti fragili dei comuni di Zagarolo e San Cesareo, partner del progetto.

E poi ancora istituzione di uno sportello di ascolto per i dipendenti e le loro famiglie, sperimentazione di un modello di “Diversity Manager” per un ambiente inclusivo e interventi organizzativi specifici per migliorare la gestione e la qualità dei servizi erogati.

Risultati che si toccano con mano nel territorio di riferimento, dove sono state create anche nuove opportunità di occupazione. Un bilancio più che positivo che sarà presentato a tutta la cittadinanza e agli stakeholders attivi del comprensorio il prossimo 23 marzo a Palazzo Rospigliosi, a conclusione dell’anno di attività.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zagarolo, la Sarc presenta il progetto RES

FrosinoneToday è in caricamento