Castrocielo, pino killer: Procura e Polizia Locale sul luogo della tragedia

Al via le operazioni peritali per ricostruire l'esatta dinamica del drammatico cedimento del grosso albero. Esperti di botanica hanno prelevato le radici e parte del tronco

La Procura di Cassino prosegue nelle indagine finalizzate a far chiarezza sulla morte di Antonio Russo e Rudy Colantonio, i due giovani schiacciati sotto il peso di un pino che si è abbattuto sull'auto nella quale viaggiavano, una Smart. E' accaduto lungo la regionale Casilina, in territorio di Castrocielo, lo scorso mese di ottobre. Per questo motivo sono partite le operazioni peritali sul luogo della tragedia alla presenza anche della Polizia Locale e di alcuni rappresentanti del Comune..  

Il controllo delle radici

Alla presenza degli avvocati delle parti civili e dei Ctu, l'esperto di botanica nominato dal magistrato Emanuele De Franco ha controllato lo stato delle radici del pino killer. Non solo. Sono stati prelevati i campioni di terra sulla quale l'albero pesantissimo e ultracentenario poggiava. Il sostituto procuratore, infatti, non intende tralasciare nulla pur di fare piena luce su questa assurda tragedia che ha piegato dal dolore l'intera comunità di Arce e che ha scioccato la provincia di Frosinone.

L'abbattimento dei tronchi

Con un'apposita ordinanza i sindaci del comprensorio, e quelli dei Comuni dove insiste il tratto di Casilina costellato di alberi ad alto fusto e di estrema grandezza, hanno ordinato l'abbattimento o il taglio. Questo per evitare, con l'arrivo del freddo e del vento, altre tragedie di questa portata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Cassino, a rischio chiusura reparti fondamentali dell’ospedale Santa Scolastica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento