Omicidio Gabriel, i genitori restano in carcere. I Ris tornano sul luogo della tragedia (foto e video)

Gli specialisti dell'Arma dei Carabinieri dovranno passare al setaccio l'abitazione della famiglia Di Bona. Si cercano eventuali tracce che possano confermare la presenza di Nicola Feroleto o oppure dell'avvenuto omicidio in casa del piccolo Gabriel

I giudici del riesame hanno rigettato la richiesta di scarcerazione dei genitori del piccolo Gabriel Feroleto, intanto questa mattina carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche di Roma sono arrivati in via Volla a Piedimonte San Germano. Gli specialisti dell'Arma dei Carabinieri dovranno passare al setaccio l'abitazione della famiglia Di Bona. Si cercano eventuali tracce che possano confermare la presenza di Nicola Feroleto o oppure dell'avvenuto omicidio in casa del piccolo gabriel

Il racconto choc di una vicina di casa

Gli accertamenti

Una serie di accertamenti che devono essere effettuati per escludere ogni ipotesi. Sul posto anche la criminologa Roberta Bruzzone, perito di parte per Nicola Feroleto che è difeso dall'avvocato Luigi D'Anna. Gli uomini delle forze dell'ordine sono tornati anche sul luogo dove sarebbe stato ucciso il piccolo Gabriel Feroleto.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento