Frosinone, concerto di Adriano Ricci e Gian Luigi Zampieri

Sabato 26 ottonre alle ore 14 presso il Conservatorio "Licinio Refice" di Frosinone si terrà il concerto del clarinettista Adriano Ricci con Gian Luigi Zampieri e con l'accompagnamento dell' Orchestra del Conservatorio

programma
Carl Maria von Weber
Concerto n°1 in fa min. op.73 per Clarinetto e Orchestra
Johannes Brahms/Luciano Berio
"Opus 120" in fa min. per Clarinetto e Orchestra (dalla Sonata n°1)

Dopo aver conseguito il diploma di liceo classico, Adriano Ricci inizia gli studi musicali presso il conservatorio Licinio Refice di Frosinone nel 2013, avviando il percorso di clarinetto con il Prof. M° Ugo Gennarini. Ad Aprile 2016, partecipa al Concorso Musicale Internazionale 2016 - Città di Tarquinia, aggiudicandosi il primo premio con un punteggio di 96/100 eseguendo la Sonata per clarinetto e pianoforte di Leonard Bernstein. Nel Maggio 2017 partecipa al Concorso Musicale Nazionale “Carlo Cicala” vincendo il primo premio assoluto con punteggio 100/100 eseguendo la sonata per clarinetto e pianoforte di Francis Poulenc. Ha ricoperto il ruolo di primo clarinetto solista nel Complesso Bandistico Comunale Città di Albano Laziale “Cesare Durante”, diretto dal M° Fulvio Creux, e di primo clarinetto di fila nell’Orchestra di Fiati Città di Ferentino, diretta dal M° Alessandro Celardi, con la quale vince nel Luglio 2017 la medaglia d’oro in prima divisione al World Music Contest di Kerkrade (Olanda) e con la quale ha effettuato registrazioni. Ha vinto audizioni e collaborato, sia come professore d’orchestra che come solista, con: Orchestra Filarmonica di Benevento, Orchestra “Licinio Refice”, Orchestra “Xilon”, Orchestra Giovanile dei Castelli Romani, Orchestra Giovanile di Roma, Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani, Orchestra di Fiati Nazionale dei Conservatori di Musica. Ha suonato in teatri e sale da concerto quali Auditorium Parco della Musica (RM), Teatro Orione (RM), Teatro Romano (BN), Teatro D’Annunzio (LT), Teatro Petruzzelli (BA), Teatro dell’Unione (VT), Palazzo della Gran Guardia (VR), Schladming Congress Centre (Austria) e collaborato con direttori quali Ezio Bosso, Alexander Lonquich, Gianluigi Zampieri, Beatrice Venezi, Giorgio Proietti, Giampaolo Bisanti, Alessandro Celardi, Fulvio Creux, Leonardo Laserra Ingrosso, David Whitwell. Ha frequentato Masterclass con alcuni fra i più prestigiosi clarinettisti del panorama internazionale (Wenzel Fuchs, Fabrizio Meloni, Paolo Beltramini, Stefano Novelli, Sauro Berti, Giovanni Punzi, Gabor Varga, Sharon Kam).
A Novembre 2019 sarà in tournée con l’European Union Youth Wind Orchestra, e da Novembre 2019 frequenterà in Biennio di perfezionamento presso il Conservatorio Giuseppe Nicolini (PC) con il M° Paolo Beltramini.

Nato a Roma nel 1965,  Gian Luigi Zampieri  è stato l'ultimo allievo del M° FRANCO FERRARA. Ha perfezionato i suoi studi sotto la guida di Francesco De Masi, Carlo Maria Giulini, Gennadi Rozhdestvensky e Leonard Bernstein presso l'Accademia Nazionale di S.Cecilia di Roma e l'Accademia Musicale Chigiana di Siena istituzione presso la quale, più giovane allievo dal 1932, è stato insignito del Diploma d'Onore in Direzione d'Orchestra (1988). Nel 1980, all'età di 15 anni, è stato nominato Organista titolare della Basilica di S.Maria in Trastevere dov'è rimasto in attività per un ventennio divenendo anche Maestro di Cappella. Finalista al Concorso Internazionale “C.Zecchi” (Roma, 1989) è stato il primo direttore italiano premiato al Concorso Internazionale “A.Pedrotti” per Direttori d´Orchestra, vincendone la 5° edizione (1997). Si è esibito presso prestigiose Istituzioni nazionali ed estere tra le quali: London Symphony Orchestra; Orquestra Sinfônica de Ribeirão Preto (São Paulo, Brasil); Orquestra Sinfônica do Theatro da Paz (Pará, Brasil); Orquestra Sinfônica de Porto Alegre (RS - Brasil); Orquestra Sinfônica Jovem de Goiás (GO - Brasil); Orchestra Filarmonica di Bucarest (Romania); Haifa Symphony Orchestra (Israele); Orquesta de Euskadi (Paesi Baschi/Spagna); Orchestra Filarmonica dell’Università di Città del Messico; Orchestra Sinfonica della Radio di Mosca (Russia); Orchestra da Camera di Radio Romania; Teatro S.Carlo di Napoli; Orchestra di Padova; Orchestra Sinfonica Siciliana; Orchestra Internazionale d´Italia; Orchestra di Roma e del Lazio; Orchestra Sinfonica Abruzzese; Orchestra Sinfonica di Sanremo; I Filarmonici di Verona; Roma Sinfonietta; Opera di Tirana (Albania); Orchestra "Haydn" di Bolzano; Arena di Verona; Teatro dell´Opera di Roma; Orchestra "J-Futura" di Trento; Orchestra Filarmonica "Oltenia" di Craiova (Romania), Opera Romana Craiova (Romania); Orchestra Filarmonica di Pitești (Romania); Orchestra del Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli; Orchestra Sinfonica di Lecce; Orchestra Sinfonica di Bari; Orchestra della Magna Grecia; Orchestra Filarmonica Italiana. Ha collaborato con numerosi solisti tra i quali: Florin Croitoru, Alexandru Tomescu, Simina Croitoru, Sînziana Mircea, Malina Ciobanu, Nello Salza, Arnaldo De Felice, Peter Soave, Gabriel Croitoru, Andreea Chira, Stefano Zanchetta, Francesco Manara, Francesco Pepicelli, Enrico Dindo, Ricardo Gallén, Duo Melis, Massimo Quarta, Florin Ionescu-Galați, Xhoan Shkreli, Daniele Riscica, Stan Zamfirescu, Peter Sadlo, Razvan Suma, Filip Papa, Vlad Dimulescu, Oxana Corjos oltre a Shirley Verrett, Pietro Ballo, Peter-Lukas Graf, Mariana Sîrbu, Rocco Filippini, Daniela Mazzucato, Mario Ancillotti, Carla Fracci, Antonio Salvatore, Massimo Mercelli, etc. E’ stato assistente di Gennadi Rozhdestvensky alla London Symphony, alla BBC Symphony (1988/89) e ai corsi dell´Accademia Chigiana (1989). E’ stato inoltre assistente di Lorin Maazel per il Requiem di Verdi (2007) con la Symphonica Toscanini di Parma. Ha diretto il concerto inaugurale delle Stagioni 2008/09 e 2009¬/10 del Teatro San Carlo di Napoli.
Da anni è impegnato nella rivalutazione del repertorio sinfonico italiano del XX sec. (Fano, Respighi, Pizzetti, Malipiero, Rota, Ghedini, Ferrara).
Dalla metà degli anni '80 si dedica alla divulgazione dell’opera di Astor Piazzolla ed è considerato dalla critica come uno dei maggiori esperti in campo internazionale: ha realizzato trascrizioni ed orchestrazioni eseguite in tutto il mondo (Vladimir Spivakov, Lalo Schifrin, Jorge Calandrelli, Ettore Stratta, etc.). E’ stato invitato dal “Festival Musica in Aulis” di Bolzano a dirigere il concerto ufficiale di commemorazione di ARTURO BENEDETTI MICHELANGELI nel decennale della morte (2005). Ha curato e condotto trasmissioni per Radio Vaticana. Suoi concerti sono stati registrati e trasmessi da RAI, Radio Vaticana, TV Spagnola, Radio Russia, Radio Romania (lista eventi), Unione delle Radio Europee di Ginevra. Introdotto giovanissimo al mondo del cinema ha curato l’edizione italiana del film “Amadeus” di Milos Forman (1985). Organista alla Corte dei Borbone Reali delle Due Sicilie, dal 1996 é Cavaliere di Merito dell´Ordine Costantiniano di S.Giorgio ed Organista della Chiesa del S.Spirito dei Napoletani in Roma. A latere dell’intenso lavoro svolto come Musicista è intellettualmente impegnato in altri campi con partecipazioni e collaborazioni in congressi di ambito medico, filosofico, storico ed esoterico. Ha tenuto conferenze e seminari su tecnica strumentale, forme musicali e sul tema “La Sinfonia Juppiter - Mozart costruttore tra il Giusto e il Perfetto”. Vanta profonda ed acclarata conoscenza tecnica, morfologica, metodologica e repertoriale di tutti gli strumenti musicali. Ha curato articoli e saggi su Cristianesimo gnostico, Templaristica e Geometria sacra: studioso e profondo cultore di Simbolismo e Tradizione Ermetica, ne osserva i principî simbologici e la loro applicazione in Musica ed in altre forme d´Arte. E' professore titolare di Esercitazioni Orchestrali nei Conservatorî di Stato dal 1986. Nell'ottobre 2011 ha diretto il concerto d‘apertura della Stagione 2011/12 dell'Orchestra da Camera di Radio Romania presentando in 1° assoluta la propria composizione <<“Non nobis Domine” - Ritratto di Jacques de Molay>> eseguita in occasione dell’anniversario del processo che mise fine all’Ordine dei Cavalieri Templari. Attualmente è direttore associato dell'Orquestra Filarmônica de São Carlos (SP - Brasil) e direttore artistico "honoris causa" dell'Orchestra Filarmonica "Oltenia" (Craiova - Romania). Nel 2011 è comparso nel film-documentario "FRANCO FERRARA: il Maestro caduto dal podio" realizzato da Anton Giulio Onofri e Giorgio Mezzanotte per Sky Classica. Ha arrangiato canzoni e colonne sonore per molteplici organici.
In alcune occasioni si è presentato al pubblico anche in veste di Attore o Voce narrante. Oltre all'Italiano (madrelingua) Gian Luigi Zampieri parla correntemente Inglese, Rumeno e Portoghese.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Frosinone, in scena Gianmarco Carroccia e Mogol con "Emozioni"

    • 21 dicembre 2019
    • Cinema Teatro Nestor
  • Pofi, rassegna corale “In Dulci Jubilo”

    • Gratis
    • 14 dicembre 2019
    • Chiesa di Santa Maria Maggiore

I più visti

  • Frosinone, “Christmas Village”

    • dal 6 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Parco Matusa
  • Frosinone, mostra “Chentu concas, chentu berrittas”

    • Gratis
    • dal 18 ottobre 2019 al 20 gennaio 2020
    • sede del Consorzio Parsifal
  • Isola del Liri, "L'Isola del Natale 2.0"

    • dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Arena Boimond
  • Cassino, il magico bosco del Natale

    • dal 16 novembre al 26 dicembre 2019
    • Terme Varroniane
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FrosinoneToday è in caricamento