Consiglio provinciale, fuori Gioacchino Ferdinandi dentro Sergio Iannetta

Cresce il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia che arriva a quota 4 al pari della compagine del Pd

Consiglio provincia denso di argomenti inseriti all'ordine del giorno. Sono stati approvati il Bilancio di Previsione per l’anno 2019 e Pluriennale 2019/2021 oltre alla relazione illustrativa dei dati relativi al Rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2018.

Il Consiglio, tra gli altri, ha approvato anche l’aggiornamento al Documento Unico di Programmazione (DUP) 2019/2021, la Convenzione tra la Regione Lazio e la Provincia di Frosinone per la delega della gestione delle strutture e dei servizi culturali e scientifici  e le due mozioni presentate dal presidente del consiglio provinciale, Daniele Maura, sulla bonifica dell’area dell’ex discarica di via Le Lame e sull’incendio della Mecoris Srl.

In apertura di seduta è stata inoltre votata la surroga del consigliere Gioacchino Ferdinandi con il consigliere Sergio Iannetta di Belmonte Castello. Gioacchino Ferdinandi, ricordiamo, è stato sospeso da Prefetto di Frosinone Ignazio Portelli, da sindaco del comune di Piedimonte San Germano in seguito all'indagine su un presunto voto di scambio.

Cresce così il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia che arriva a quota 4 consiglieri: Daniele Maura, presidente del Consiglio, Stefania Furtivo,  Gianluigi Ferretti ed appunto Sergio Iannetta. Parità con la squadra del Pd formata da Vincezo Savo, Massimiliano Quadrini, Germano Caperna e Alessandra Sardellitti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anagni, 15enne muore durante l' elitrasporto al Bambino Gesù

  • Sora, muore a soli 35 anni l'autotrasportatore Gianluca Caschera

  • Cassino, raccapricciante scritta nei confronti del segretario della Lega giovani

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento