Stirpe risponde a De Laurentiis: "Non accetto consigli da chi non ha vinto niente"

Risposta del patron giallazzurro alle parole del numero uno partenopeo che non si è fatta attendere

La risposta del Frosinone, come prevedibile, non si è fatta attendere. Dopo l'attacco del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis al club ciociaro tramite il New York Times, il presidente Maurizio Stirpe ha scelto le pagine di TuttoMercatoWeb per rispondere in tono piccato al collega azzurro.

Ripartiamo dalle parole di De Laurentiis: "Club come il Frosinone non attirano fan, né interessi, né emittenti nel campionato. Arrivano, non cercano di competere e tornano indietro". Cosa si sente di rispondere?
"Mi sembrano dichiarazioni di una persona che ha la sindrome di Napoleone. Nella vita ancora prima che nel calcio serve rispetto e io qua non ne vedo. Io i soldi nel calcio li ho sempre investiti, con quelli che ho ricavato dai diritti tv ci ho costruito uno stadio nuovo. Cosa che De Laurentiis non mi sembra abbia ancora fatto".

Perché, a suo giudizio, è stata fatta un'uscita del genere? "Il perché non lo so, ci vedo solo una mancanza di rispetto da parte di gente cafona. E poi mi permetto di dire che non voglio neanche accettare consigli da chi non ha vinto praticamente niente negli ultimi anni".

Fonte: Simone Bernabei TMW

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento