rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
La cerimonia / Anagni

Precetto Pasquale, i carabinieri di Anagni incontrano don Eugenio Ciampini

Il cappellano militare del 2° Reggimento Allievi Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Velletri ha celebrato una commovente funzione eucaristica

Ha avuto luogo nella chiesa di Sant’Andrea di Anagni, una delle più antiche della Città dei Papi, il Precetto Pasquale dei Carabinieri della Compagnia di Anagni unitamente a quelli Forestali nonché a quelli in congedo dell’Associazione Nazionale Carabinieri e loro familiari.

A celebrare la messa don Eugenio Campini, Cappellano Militare del 2° Reggimento Allievi Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Velletri. Nell’occasione, oltre a scambiarsi sinceri auguri in vista della Santa Pasqua, è stata anche motivo di raccoglimento. Il cappellano, ringraziando tutti i presenti per la partecipazione e formulando gli auguri a tutti da estendere alle rispettive famiglie per le prossime festività pasquali, ha evidenziato la necessità di trovare il tempo di riflettere su quanto sta accadendo nel mondo dedicando un pensiero per l’operato quotidiano dei Carabinieri svolto al servizio dei cittadini, a tutela della legalità e della giustizia, in sintesi per il mantenimento della pace su cui si impronta l’agire di ciascun cristiano.

Pace molto cara al nostro Papa che, nella ricorrenza del suo decennio di pontificato, ha enfatizzato e ribadito fortemente affinché la guerra tra Russia e Ucraina finisca e che non ci siano più ragazzi morti di qualsiasi nazionalità. La celebrazione si è conclusa con la “Preghiera del Carabiniere”, rivolta sempre alla Virgo Fidelis, che quest’anno assume un carattere ancora più forte di speranza di pace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precetto Pasquale, i carabinieri di Anagni incontrano don Eugenio Ciampini

FrosinoneToday è in caricamento