Anagni, domenica 20 ottobre il convegno "Prevenire è vivere" sulla prevenzione dei tumori

Lìiniziativa si svolgerà presso la Sala della Ragione ed è organizzato dall'amministrazione comunale e dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) in collaborazione con l’Associazione “Diritto alla Salute

Continuano le iniziative dell’amministrazione comunale di Anagni in occasione del “mese della prevenzione” dei tumori: domenica 20 ottobre si terrà presso la Sala della Ragione del Palazzo comunale alle ore 18:00 il convegno “Prevenire è vivere” organizzato dal Comune di Anagni e dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) in collaborazione con l’Associazione “Diritto alla Salute”.

Alla presenza di specialisti medici come il dottor Norberto Venturi (senologo e chirurgo oncologo), la dottoressa Angela Vaccaro (dirigente medico oncologia ASL Frosinone) e la dottoressa Laura Cinagola (psicologa del Comune di Anagni) si affronterà il discorso della prevenzione dei tumori e dell’impatto psicologico che la malattia ha su chi la affronta. Le toccanti testimonianze di donne coraggiose come Veronica Savo Sardaro, Irene Magnanimi, Alessandra Di Marcelli e della poetessa Sandra Cantastorie contribuiranno poi a fare nuova luce sul processo esistenziale e sulla forza di combattere una malattia così aggressiva come un tumore.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dalla componente femminile della giunta guidata dal sindaco Daniele Natalia rappresentata dagli assessori Valentina Cicconi, Jessica Chiarelli e Floriana Retarvi; il convegno è infatti il frutto dell’impegno e della sensibilità per il tema proprio delle amministratrici anagnine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cicconi, Chiarelli e Retarvi dichiarano: "Questo convegno è una iniziativa che abbiamo fortemente voluto e sostenuto; ci siamo impegnate nell’organizzazione perché riteniamo che sia necessario colmare un vuoto di conoscenza sulla tematica della prevenzione e della lotta al cancro attraverso la “guida” di specialisti e con il contributo fondamentale delle testimonianze di chi ha affrontato o affronta ancora oggi la malattia ed il difficile percorso di guarigione. Il compito di una Istituzione pubblica di base, di una Istituzione che sta a contatto quotidianamente con i cittadini come il Comune, è in questo caso anche quello di portare a conoscenza della popolazione l’importanza della prevenzione con iniziative di sensibilizzazione ed informazione come quelle messe in campo questi giorni e che hanno in “Prevenire è vivere” il loro culmine. Invitiamo la cittadinanza tutta a partecipare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Gioele non ce l'ha fatta: dramma a San Cesareo

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento