menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche il comune di Arce partecipa alla campagna “Nastro Rosa 2020”

L'iniziativa è stata voluta dalla LILT for Women e da AIRC, sostenuta dall’ANCI,ed è rivolta a tutte le donne (e non solo), per mantenere alta l’attenzione nella prevenzione e nella lotta del tumore al seno

Anche il Comune di Arce partecipa all'iniziativa “Nastro Rosa 2020”, la campagna di sensibilizzazione voluta dalla LILT for Women e da AIRC, sostenuta dall’ANCI, rivolta a tutte le donne (e non solo), diretta a mantenere alta l’attenzione nella prevenzione e nella lotta del tumore al seno.

Per tutto il mese di ottobre, il Monumento ai Caduti presso i "Giardini di Serena" sarà illuminato di rosa. Un gesto simbolico che vuole richiamare, anche ad Arce, l’attenzione di tutti sulla necessità di non abbassare la guardia su una tematica sempre attuale.

"L'Amministrazione Comunale di Arce - ha detto Elisa Santopadre Presidente del Consiglio Comunale - ha accolto con piacere e spirito di coscienza l'invito dell'associazione LILT ad aderire alla campagna "nastro rosa 2020", riconoscendone l'alto impegno sociale. Crediamo - ha aggiunta ancora la Santopadre - sia di primaria importanza promuovere la cultura della prevenzione nella consapevolezza che la via dello screening è fondamentale per un'eventuale diagnosi precoce. Riteniamo, inoltre, che sia doveroso sostenere, anche con un gesto simbolico, tutti coloro che ogni giorno sono in prima linea nella battaglia contro la malattia. L'Amministrazione - ha concluso - è e sarà al fianco di tutte le campagne di prevenzione incentrate sulla salute dei cittadini, un aspetto da salvaguardare prima di tutto".

Grazie alla Campagna Nastro Rosa della LILT, per tutto il mese di ottobre, sarà possibile sottoporsi a visite senologiche gratuite presso le associazioni provinciali LILT e i circa 400 ambulatori attivi sul territorio nazionale, dove si daranno anche consigli, trovare materiali informativi e l’opuscolo dedicato, nonché partecipare alle molte iniziative che ogni LILT Provinciale sta preparando. Per farlo è necessario prenotarsi al numero verde SOS LILT 800 998877 oppure direttamente alla Sezione Provinciale di Frosinone ai numeri 0775/2072611 e 333/2568341, dove si possono anche ottenere informazioni e indicazioni riguardo le proprie necessità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento