Cassinate, maxi bolletta Acea di oltre 7000 mila euro. Alla fine ne riesce a pagare solamente 200

Si era arrivati a questa cifra spropositata a causa di una perdita che andava avanti da circa 5 anni

Una piccola perdita d’acqua con il tempo si era trasformata in una maxi bolletta Acea da oltre 7000 mila euro. Questa è la storia che, fortunatamente però, ha avuto un lieto fine di un cittadino di Esperia nel sud della provincia di Frosinone che è riuscito ad uscire fuori da questa situazione grazie all’Associazione Codici.

I legali di quest’ultimo, stavolta utilizzando il sistema di conciliazione paritetica, sono riusciti a fargli pagare solamente 200 euro. L’utente non riusciva a venire a capo di questo debito relativo ad un piccolo stabile in centro storico disabitato da anni.

Il caso particolare ha voluto che ci fosse una strada pubblica a separare il contatore dall’abitazione e che il tubo di collegamento avesse subito una perdita nel lontano 2012 facendo aumentare i consumi a dismisura ma anche il conguaglio tariffario 2006/2011 calcolato appunto sui consumi 2012.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Il consumatore, difeso dal Segretario Provinciale di Codici Avv. Giammarco Florenzani, è riuscito a ricostruire insieme al gestore del servizio idrico gli interventi tecnici realizzati in passato e quindi a ricalcolare tutti i consumi. Un lieto fine per il consumatore che così si è visto ridurre il debito da circa 7000 euro a circa 200 euro: “Ogni utenza idrica ha una storia a sé - dichiara l’Avv. Giammarco Florenzani, Segretario Provinciale di Codici e difensore del consumatore di Esperia - importante è comprendere tempestivamente quale è l’effettiva problematica dell’utenza che fa aumentare i consumi e così riuscire prima risolverla e poi a ricostruire i consumi insieme al gestore “.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giudice di Pace di Frosinone annulla le multe emesse durante la quarantena

  • Violento scontro su Via Casilina tra bus e Fiat 500, muore Fabrizio Cibba (foto)

  • Il messaggio che mette paura: “attenzione, c’è una grossa Anaconda nel fiume”

  • La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

  • Valmontone, la banca gli chiede 14 mila euro, lui si oppone e vince una causa con 18 mila euro di risarcimento

  • Anagni, un boato e poi le fiamme invadono l'ex Polveriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento