Ferentino, truffa delle mattonelle: il titolare del centro ceramiche si difende

L'uomo ha respinto ogni addebito sostenendo di ritenersi estraneo a questa vicenda ed è pronto a difendersi in tribunale ed annuncia querele

Truffa delle mattonelle, arriva la replica del titolare del centro ceramiche Ferentino Domenico Cecchetti.
“In riferimento all’articolo pubblicato nelle scorse ore sulle testate locali ove viene attribuito un maxi giro di truffe posto in essere dalla Centro Ceramiche Cecchetti 3C nei confronti di molte persone residenti tra le province di Frosinone e Latina, questa società in persona del Suo amministratore Sig. Domenico Cecchetti intende replicare come segue:

La replica

la società è operante sul settore di vendita di ceramiche e materiali edili da svariati decenni con migliaia di clienti all’attivo. Nessun raggiro, truffa o appropriapriazione si è verificata nei confronti dei nostri clienti, anzi cerchiamo di essere, sempre zelanti, puntuali e precisi per fidelizzare al massimo i nostri clienti. Ci stiamo attivando con il nostro legale avvocato Mario Cellitti per segnalare ed individuare tutti gli autori di commenti denigratori, diffamatori e calunniosi che in queste ultime settimane abbiamo già individuato querelandoli presso le opportuni sedi e che in quest’ultimo periodo hanno avuto atteggiamenti diffamatori e calunniosi nei confronti dell’immagine della compagine societaria oltre che nei confronti di coloro che lavorano nel nostro ambito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La risposta

Per dovere di cronaca dobbiamo comunque riportare che sul Forum dove si interfacciano le persone vittime di truffa sono aumentate le querele. Si tratta di atti pubblici corredati da allegati: assegni, cambiali , bonifici di persone che non hanno mai ricevuto nulla. Ben felici di riportare su questo sito nel momento in cui verrà dimostrato, l'estraneita' dell'amministratore del centro ceramiche ai fatti che gli sono stati contestati. Questo ovviamente sarà compito della magistratura

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento