Fiuggi, quel pranzo che inguaia i vertici del partito di Berlusconi

Da un’indagine nel nord Italia emerge una storia di corruzione e politica all’interno di Forza Italia. Laura Bordonaro accusa la Comi per un incontro in cui si decideva creazione società di comodo per finanziamento elettorale

Periodicamente oramai da oltre mezzo secolo la città di Fiuggi nel nord della provincia di Frosinone torna al centro della politica nazionale. Da sempre sede di storiche convention della Democrazia Cristiana ai tempi di Andreotti e Ciarrapico ai giorni d’oggi con le reunion di Forza Italia con Antonio Tajani, originario proprio della città termale, a fare gli onori di casa al Presidente Berlusconi. In uno di questi ultimi incontri ci sarebbe stato un pranzo, come riporta milanotoday.it, in cui ci è parlato di spartizione di soldi non del tutto “puliti”.

Laura Bordonaro, professionista arrestata nella maxi inchiesta sulla corruzione politica che ha "sfalciato" Forza Italia a Varese e Milano nel mese di maggio 2019, nell'interrogatorio ai magistrati (rispondendo peraltro a una domanda del suo avvocato) ha messo nei guai Lara Comi, nel frattempo prima dei non eletti al Nord-Ovest (ma tornerebbe a Bruxelles se Berlusconi optasse per un'altra circoscrizione).

La professionista, alla domanda se sospettasse una attività "non limpida" da parte di Nino Caianiello, plenipotenziario di Forza Italia in provincia di Varese nonostante ufficialmente la responsabile provinciale fosse proprio la Comi, ha risposto che, a settembre 2018, assistette a un pranzo a Fiuggi, in occasione del congresso di Forza Italia, tra Caianiello, la Comi e Carmine Gorrasi, che ha sostituito la Comi come responsabile provinciale pochi giorni prima dell'inchiesta.

In quel pranzo, secondo la versione della Bordonaro, i tre avevano discusso su come costituire una o più società in modo da far transitare i finanziamenti elettorali e far tornare parte di quel denaro nella disponibilità di Caianiello. Lara Comi è indagata nell'inchiesta per un presunto finanziamento illecito: 31 mila euro in cambio di un testo risultato scaricato da internet.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Per approfondimenti Milanotoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento