Alberi nel fiume Cosa, Marco Ferrara segnala il pericolo alla Regione

Il consigliere comunale qualche settimana fa si era occupato di informare gli enti locali competenti senza però rivere alcun riscontro

Persiste la situazione di potenziale pericolo segnalata qualche settimana fa dal consigliere comunale di Frosinone, Marco Ferrara, circa la caduta di alcuni alberi di grosso fusto nel fiume Cosa ed il conseguente rischio di inondazione pavantato per le abitazioni limitrofe. Non avendo ricevuto alcuna risposta dagli enti locali competenti il capogruppo della Lista per Frosinone ha deciso di rivolgersi alla Regione Lazio indirizzando una missiva alla Direzione Regionale Lavori Pubblici Stazione Unica Appalti risorse Idriche e difesa del Suolo.

Pericolo inondazione per le case

"Tali alberi  spiega Ferrara - hanno già parzialmente ostruito il normale scorrimento delle acque del fiume Cosa e rappresentano un serio pericolo di inondazione delle civili abitazioni presenti in prossimità di via Gaeta 103 e di Via Pratillo 26. La situazione potrebbe peggiorare in caso di prossime e future forti precipitazioni meteoriche, in queste circostanze il livello delle acque del fiume Cosa si alzerebbe notevolmente. Questo innalzamento del livello del fiume causerebbe un accumulo di materiali vari, che la corrente trascina formando una barriera in prossimità degli alberi caduti suddetti. Tale barriera di sedimenti potrebbe, poi, impedire il regolare scorrere del fiume al punto di ostruirlo completamente, fino a comportare un rischio di inondazioni nella zona in questione". 

Invasione di arbusti

"Informo - precisa - di avere già segnalato questa situazione agli enti locali competenti in materia a mezzo mail da me inviata in data 27 dicembre 2019. Di tale mia segnalazione ad oggi ho ancora ricevuto nessuna risposta.Alcuni cittadini abitanti in questa zona mi segnalano, inoltre, che gli alberi e gli arbusti cresciuti nell'argine del fiume, in modo incontrollato, stanno invadendo le loro proprietà impedendo la normale coltivazione dei terreni agricoli, tali proprietari dei fondi coltivabili chiedono istruzioni alla Regione Lazio in merito a quale soggetto abbia la competenza e il diritto di tagliare questi alberi che insistono in prossimità del fiume Cosa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Coronavirus, ecco come si è arrivati ai cinque nuovi positivi, dopo il periodo 'Covid free'

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Torna il Coronavirus a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento