Il Psi di Frosinone all'Amministrazione: "Il Palazzetto dello Sport torni alla cittadinanza"

Per i Socialisti l’acquisto dello stabile con un’operazione simile a quella messa in atto per l’ex sede della Banca d’Italia avrebbe una doppia funzionalità contro il degrado e a sostegno dello sport

Dopo l'operazione del mese di gennaio avente a riguardo la ex sede della Banca d'Italia da parte del comune, il PSI di Frosinone auspica che l'amministrazione volga lo sguardo anche ad altre situazioni che necessitano urgente intervento. Una di queste riguarda sicuramente l'ex Palazzetto dello Sport, adiacente al parco Matusa, attualmente in stato di abbandono e degrado.

Un pericolo per la cittadinanza

"Vista anche la frequentazione del parco Matusa, - esordisce Mateo Zemblaku, vice Segretario PSI Frosinone - uno stabile in tali condizioni, oltre che al visibile degrado, rappresenta anche un pericolo per la cittadinanza. Consapevoli delle difficoltà nell'affrontare la questione, stante che proprietario dell'immobile risulta essere il CONI, il PSI di Frosinone si rende disponibile al dialogo, confronto e  qualsiasi iniziativa utile per riconsegnare alla comunità uno spazio importante.

Si pensi alle attività sportive di gruppo

L'idea dei Socialisti - dichiara il Vice Segretario Zemblaku - è quella di rimettere a disposizione della cittadinanza il Palazzetto dello Sport, ubicato nel cuore della città, concedendo la fruizione dello stesso ad associazioni sportive e istituti scolastici.  Comprendiamo la criticità del momento dovuta all’emergenza sanitaria ancora in corso, tuttavia riteniamo che la questione vada affrontata, forse ancor più celermente, tenuto conto che nel prossimo futuro le attività sportive, specialmente quelle di gruppo, avranno necessità di grandi spazi per poter essere praticate, stante il necessario distanziamento sociale che si dovrà rispettare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come per l'ex Banca d'Italia

Pertanto l’acquisto dello stabile con un’operazione simile a quella messa in atto per l’ex sede della Banca d’Italia consentirebbe oltre il recupero del decoro urbano nel pieno centro della città, anche lo svolgimento di attività sportive in luogo idoneo. Ci auguriamo che tale proposta non cada nel vuoto ma venga presa in seria considerazione dall'amministrazione per il bene collettivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento