Attualità

Il 13 e il 27 giugno si possono gettare i rifiuti ingombranti nel Capoluogo

Il 13 giugno dalle 8 alle 13 gli operatori saranno a piazzale Europa (Selva Piana); sabato 27. Sempre dalle 8 alle 13, il personale specializzato della De Vizia sarà invece presente nel parcheggio della stazione FS

La campagna di sensibilizzazione per il ritiro dei rifiuti ingombranti, realizzata dal Comune di Frosinone in collaborazione con la De Vizia, raddoppia. Nell’ambito del servizio, infatti, secondo le indicazioni dell'amministrazione Ottaviani, sono previste due giornate di raccolta al mese, allo scopo di permettere alla cittadinanza di disfarsi, gratuitamente, in tutta sicurezza e nel rispetto dell'ambiente, di materiali e oggetti di scarto. Sabato 13 giugno dalle 8 alle 13, gli operatori saranno a piazzale Europa (Selva Piana); sabato 27, sempre dalle 8 alle 13, il personale specializzato della De Vizia sarà invece presente nel parcheggio della stazione FS.

I cittadini sono invitati a conferire, nei due punti di raccolta, rifiuti appartenenti alla categoria Raee (per un massimo di cinque pezzi a utente: televisori, apparecchi radio, registratori, lavatrici, condizionatori, lavastoviglie, frigoriferi, aspirapolvere, personal computer, mouse e tastiere, stampanti e monitor, apparecchiature di illuminazione, comprese le lampade e i neon), ingombranti (per un massimo di cinque pezzi a utente: mobili, poltrone, materassi, brande, serramenti, infissi, biciclette, sedie, specchi, sanitari; sono esclusi calcinacci), oli esausti vegetali, provenienti dall’attività di cucina, e minerali provenienti dal "fai da te". L’Amministrazione comunale, mediante l'assessorato all'ambiente coordinato dall’assessore Massimiliano Tagliaferri, offre, inoltre, un servizio di ritiro gratuito a domicilio, mediante prenotazione telefonica al numero verde 800-046.306. Il servizio si svolge con frequenza giornaliera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 13 e il 27 giugno si possono gettare i rifiuti ingombranti nel Capoluogo

FrosinoneToday è in caricamento