menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
scoperta tomba dell'epoca romana

scoperta tomba dell'epoca romana

Tomba romana nella zona di "Brunella", dopo la scoperta ecco l'appello del sindaco Ottaviani

Il primo cittadino ha chiesto al ministero dei beni culturali di contribuire a livello economico a portare alla luce l'intero reperto archeologico perchè anche il capoluogo ciociaro deve essere valorizzato come la capitale o la stessa città di Pompei

Scoperta un'antica tomba romana nel capoluogo ciociaro nel corso di alcuni scavi fognari da parte degli operai dell'Acea Ato 5. A tal proposito il ministero dei Beni Culturali ha voluto rendere nota questa scoperta attraverso un dettagliato comunicato. “Durante recenti indagini di archeologia preventiva dirette dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio a Frosinone – si legge nella nota - e precisamente in località Ponte Rio, è stata rinvenuta una struttura quadrangolare in opera quadrata di travertino e cementizio, identificabile con i resti di un monumento funerario di epoca romana. L’edificio, come già evidenziato era stato scoperto in occasione di scavi da parte di operai dell’Acea, in corrispondenza della rotatoria che segna l’incrocio di via Monti Lepini e via Casilina nel prolungamento urbano di via Cicerone.

La scoperta del reperto archeologico

Di forma quadrangolare – (6,25 x 6,40 m) e conservato in fondazione per un’altezza di circa 1,20 metri, il monumento presenta il lato nord, probabilmente quello di facciata, costituito da due filari di blocchi di travertino in opera quadrata, che si legano al resto della fondazione in conglomerato cementizio. A circa due metri di distanza dal fronte settentrionale della struttura è stato individuato un tratto di un antico tracciato stradale, costituito da un agglomerato di ciottoli fluviali calcarei e materiale di terracotta in parte rifiniti con malta. La strada è con ogni probabilità da identificare con la via Latina, che da Ferentino si dirigeva  verso Frosinone, per poi entrare in città con orientamento rettilineo". 

La raccolta di fondi

Adesso, però, per proseguire negli scavi servono i fondi. Il sindaco della città Nicola Ottaviani auspica che lo stesso ministero possa contribuire a riportare la tomba al suo antico splendore. "Perchè non solo Roma e Pompei - ha riferito il sindaco - sono ricchi di storia" La direzione scientifica dei lavori è stata affidata alla funzionaria Daniela Quadrino, mentre Davide Pagliarosi, un archeologo professionista, ha coordinato le indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento