rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Attualità

Caso fiume Liri, tavolo tecnico in Regione: si pensa ad un Piano di monitoraggio ambientale costante

Buschini: “Il monitoraggio e i controlli costanti potranno fornire un quadro più dettagliato della situazione”.

“È necessario mettere in atto un Piano di monitoraggio ambientale costante sul fiume Liri in particolare nel tratto di prossimità tra il Lazio e Abruzzo”. È questa la proposta avanzata dal presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini al tavolo a cui hanno partecipato l’assessore regionale all’Ambiente Enrica Onorati, i sindaci di Isola del Liri e di Sora, Massimiliano Quadrini e Roberto De Donatis. Al centro dell’incontro, che si è svolto negli uffici della presidenza del Consiglio regionale, la questione ambientale del fiume Liri e le criticità che sono emerse in queste ultime settimane.

“Il monitoraggio e i controlli costanti – ha sottolineato Buschini – potranno fornire un quadro più dettagliato della situazione e quindi far capire in quale area, in particolare, si inseriscono sostanze che alterano la qualità delle acque”.
L’assessore Onorati, dopo aver ascoltato i sindaci Quadrini e De Donatis e fatto il punto su una situazione già nota all’assessorato, ha sottolineato che “è necessario aggredire questo fenomeno per evitare che la situazione diventi più complessa e che saranno messi in campo tutti gli strumenti di controllo per fare chiarezza con l’obiettivo di tutelare ambiente e le comunità della zona”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso fiume Liri, tavolo tecnico in Regione: si pensa ad un Piano di monitoraggio ambientale costante

FrosinoneToday è in caricamento