Fiuggi, operaio cade da una scala, datore di lavoro finisce sotto processo per lesioni gravi

I medici che avevano soccorso la vittima dell'incidente, a causa delle lesioni riportate, stilarono una prognosi di 50 giorni

Incidente sul lavoro a Fiuggi, un operaio resta ferito gravemente e il datore di lavoro finisce sotto processo per il reato di lesioni gravi. Alla sbarra è fintio N.O. di 51 anni titolare di una cooperativa di servizi. La vicenda risale a qualche tempo fa quando un operaio di 30 anni che lavorava per conto della cooperativa, mentre stava mettendo un gancio sul soffitto di un capannone che conservava prodotti alimentari, era caduto dalla scala precipitando al suolo

La prognosi era stata di 50 giorni

Una caduta che aveva fatto temere si fosse consumata l'ennesima tragedia sul posto di lavoro. Data la gravità delle condizioni, l'operaio era stato trasportato in codice rosso in un centro attrezzato della capitale. I sanitari diagnosticarono un politrauma, contusioni costali e focolai emorragici cerebrali. A seguito di tali lesioni stilarono una prognosi di 50 giorni. 

L'inchiesta della procura

A seguito di quei fatti era stata aperta un’inchiesta da parte della procura. Secondo gli elementi raccolti dagli investigatori il titolare della cooperativa di servizi nell’affidare quel lavoro all’operaio avrebbe peccato di negligenza, imperizia ed imprudenza. Nello specifico non avrebbe messo in atto tutte le misure di sicurezza richieste dalla legge 626. A conclusione delle indagini il ministero ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti del fiuggino che a fine mese dovrà comparire alla sbarra. L’imputato sarà difeso dall’avvocato Antono Perlini. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento