Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Roccasecca, marito e moglie annegati nella loro auto, ex comandante vigili e tecnico comunale a processo

La tragedia è avvenuta nel dicembre del 2014 nel sottopasso di via Volturno. A perdere la vita all'interno della loro auto, invasa dall'acqua, furono Vittorio Sardelli di 71 anni e la moglie Antonia Vendittelli di 63

La macchina dei coniugi Sardelli

Marito e moglie morti annegati nel sottopasso di via Volturno a Roccasecca, il Gup del tribunale di Cassino, ha rinviato a giudizio l'ex comandante dei Vigili Urbani del paese e il funzionario comunale responsabile della Manutenzione. Entrambi dovranno rispondere, a processo, di omicidio colposo. 

La vicenda

Il 4 dicembre del 2014 a morire in modo atroce, annegati mentre erano rimasti bloccati nella loro auto, furono Vittorio Sardelli di 71 anni e la moglie Antonia Vendittelli di 63. Tornavano a casa ed avevano deciso di accorciare il tragitto transitando nel sottopasso adiacente la stazione ferroviaria. Nessuno dei due poteva immaginare che quelle transenne situate a lato della strada in realtà fossero state posizionate perchè il sottopasso era invaso di acqua piovana. Una massa di acqua che Vittorio Sardelli non riesce ad evitare. La drammatica richiesta di aiuto al 113 e la morte in diretta mentre l'operatore cerca di inviare sul posto ed in maniera celere i soccorsi.

Le indagini

I carabinieri di Roccasecca e la Procura hanno accertato che quel sottopasso doveva essere chiuso e soprattutto l'acqua avrebbe dovuto essere prosciugata. Per questo motivo il magistrato ha iscritto nel registro degli indaganti l'ex comandante dei Vigili Urbani e il tecnico addetto alla Manutenzione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccasecca, marito e moglie annegati nella loro auto, ex comandante vigili e tecnico comunale a processo

FrosinoneToday è in caricamento