Arresto illegale a piazza Navona, due poliziotti ciociari finiscono sotto processo

A denunciarli un privato cittadino che risiede nella capitale e che aveva chiesto l'intervento di una pattuglia perchè un turista stava imbrattando i muri. L'uomo che si era rifiutato di fornire le sue generalità era finito in manette per resistenza

Due poliziotti ciociari rinviati a giudizio per arresto illegale. I fatti risalgono al 2015 quando i due agenti che si trovavano in servizio nella capitale si erano recati a piazza Navona perchè a detta di un privato cittadino che aveva richiesto il loro intervento, un turista stava imbrattando i muri di un edificio.

L'intervento dei due agenti

Arrivati sul posto i due agenti avrebbero chiesto i documenti a colui che li aveva chiamati, un 44enne che risiedeva a Roma. Ma questti però esacerbato da quella richiesta si era rifiutato di fornire le sue generalità. Non era certo lui quello che doveva essere controllato ma il turista incivile.

L'aggressione fisica

A seguito di quel diniego si era scatenata una accesa discussione tra l'uomo e i poliziotti che ad un certo punto ravvisando il reato di resistenza lo avevano arrestato sbattendolo per terra e picchiandolo. Questo è quanto dichiarato dal 44enne nella denuncia che ha portato ad un procedimento legale nei confronti dei due agenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

L'uomo che era stato arrestato e successivamante scarcertato, a  seguito di quella aggressione fisica, era stato costretto a ricorrere alle cure ospedaliere. Subito dopo quei fatti i due ciociari sono stati sono stati trasferiti in un’altra sede.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un trentenne perde la vita (foto)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento