Alatri, firmato l'accordo territoriale per contratti di locazione ad uso abitativo

Si tratta di una convenzione che il Comune ha sottoscritto con le associazioni di inquilini e dei proprietari


Anche il Comune di Alatri ha stipulato gli Accordi Territoriali con le associazioni di categoria per la stipula dei contratti di locazione a Canone Concordato. Si tratta di una convenzione che il Comune di Alatri ha sottoscritto con le associazioni di inquilini e le associazioni dei proprietari.

Contratti a scopo abitativo

Il contratto di locazione a canone concordato si differenzia dall’affitto a canone libero perché il canone non è di mercato ma calmierato: non può superare un tetto massimo stabilito da accordi territoriali tra le principali Organizzazioni dei proprietari e degli inquilini. Tale accordo riguarda i contratti ad uso abitativo, ma anche ad uso transitorio o per gli studenti universitari. Riguarda le abitazioni di proprietà dei privati concesse in locazione a privati, studenti e cooperative/enti senza scopi di lucro, per la durata di 3 anni + 2 di rinnovo (o 3) per le abitazioni, da 6 mesi a 3 anni, per gli studenti universitari,  da 1 a 18 mesi, per i contratti transitori.

I benefici

I vantaggi per proprietari e Conduttori sono molti: questi ultimi pagano un affitto inferiore a quello di mercato e usufruiscono di detrazioni fiscali ai fini Irpef nel caso in cui l’immobile diventi residenza principale. I proprietari, invece, beneficiano di agevolazioni fiscali, potendo utilizzare la cedolare secca al 10% anziché quella al 21% prevista per i canoni liberi. 

La principale novità

Una delle principali novità contenute nel decreto è che associazioni e sindacati potranno attestare la rispondenza del contratto di locazione ai contenuti della convenzione; per i contratti non assistiti da organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori, a discrezione delle parti, potrà essere richiesta, quindi, ad associazioni e sindacati, l’attestazione di rispondenza del contratto di locazione ai contenuti della convenzione. In tal caso gli accordi territoriali definiscono le modalità di attestazione da parte di associazioni e sindacati, da eseguirsi, sulla base degli elementi oggettivi dichiarati dalle parti contrattuali: tale attestazione deve avvenire a cura, e con assunzione di responsabilità, da parte di almeno un’organizzazione firmataria dell’accordo, e deve riferirsi alla rispondenza del contenuto economico e normativo dello specifico contratto di locazione all’accordo stesso, anche con riguardo alle agevolazioni fiscali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento