Artena, 35enne rumeno senza vita in un bosco alle Macere

A distanza di pochi chilometri da Zagarolo dove sempre nella giornata di sabato era stato trovato un ragazzo morto nella propria abitazione, ad Artena nei boschi ai confini con Palestrina (frazione di Carchitti) ne è stato trovato un altro...

A distanza di pochi chilometri da Zagarolo dove sempre nella giornata di sabato era stato trovato un ragazzo morto nella propria abitazione, ad Artena nei boschi ai confini con Palestrina (frazione di Carchitti) ne è stato trovato un altro, anch’esso senza vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un sabato tragico quindi nelle zone a sud di Roma. In località bosco tagliata, nella frazione di le Macere, un gruppo di escursionisti mentre stava facendo una camminata nel verde ha visto la sagoma di quest’uomo di 35 anni che penzolava da un albero con una corda intorno al collo ed hanno prontamente chiamato le forze dell’ordine e sul posto si sono portati i carabinieri di Artena e quelli del Norm della Compagnia di Colleferro. I militi hanno svolto tutti i rilievi del caso ed aperto un fascicolo con la salma che è stata affidata al magistrato di turno di Velletri ed è stata portata a Tor Vergata. L’uomo viveva in Italia da tempo e per la precisione nel centro storico di Artena e faceva il taglialegna in zona, in Romania aveva la mogli ed i figli. L’ultima volta era stato visto nella mattinata di sabato e poi aveva fatto perdere le sue tracce. Per gli inquirenti, adesso, non sarà facile capire se si tratta di un suicidio oppure se qualcuno l’abbia voluto eliminare in questo cruento modo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento