rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Le indagini / Alatri

Omicidio Thomas, il proiettile assassino sparato da una pistola a tamburo

L'autopsia ha fatto emergere un importante dettaglio. I funerali del 18enne saranno celebrati nella cattedrale di Alatri

Un colpo sparato da una pistola a tamburo ha ucciso Thomas Bricca nel tardo pomeriggio di 8 giorni fa mentre si trovava in pieno centro storico ad Alatri (Frosinone). Gli accertamenti medico legali, conclusi da poco presso l'obitorio del Verano a Roma, hanno chiarito le cause della morte del diciottenne di Alatri, centrato da un proiettile la sera del 30 gennaio mentre, seduto sulle scale di una piazza, conversava con gli amici.

Gli ulteriori accertamenti sulla morte di Thomas

Il professor Giorgio Bolino, tanatologo nominato dalla Procura di Roma, unitamente al collega Antonio Grande, nominato dai genitori di Thomas rappresentati dall'avvocato Marilena Colagiacomo, dovrà ora stabilire se la traiettoria del proiettile possa essere comparata con uno sparo a distanza ravvicinata o se il ferimento mortale di Thomas sia conseguenza di un colpo di rimbalzo (cioè la traiettoria scelta dai killer potrebbe essere stata cambiata dalla presenza di un qualcosa che ha deviato la pallottola contro la testa della vittima).

Gli esiti di tutti gli accertamenti saranno resi noti tra sessanta giorni. Si attende ora il nulla osta da parte della procura di Roma per lo svolgimento dei funerali che saranno celebrati nella cattedrale di Alatri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Thomas, il proiettile assassino sparato da una pistola a tamburo

FrosinoneToday è in caricamento