Cassino, chiusa la cucina di un ristorante per carenze igieniche. Multa da 1000 euro al proprietario

La decisione dopo i controlli dettagliati dei NAS di Latina e degli ispettori della ASL

Ancora un ristorante chiuso in Ciociaria per mancanza del rispetto delle regole igienico sanitarie. Un recente accurato controllo da parte del personale ispettivo dei Carabinieri del N.a.s. di Latina in un ristorante posto nel territorio del comune di Cassino si concludeva con la sospensione dell'attività e la chiusura della cucina per gravi carenze igienico- strutturali. Merce scaduta e mal conservata nonostante i conti da capogiro pagati dai clienti.

La multa di mille euro

Quanto scoperto dai carabinieri è stato avallato anche dal personale ispettivo dell'ASL di Frosinone che, intervenuto sul posto, ha impartito anche disposizioni correttive e propedeutiche alla ripresa dell'attività ristorativa. Per tale grave situazione rilevata, il ristoratore verrà sanzionato con una cifra pari a 1.000 euro. Il valore dell'attività ristorativa chiusa e che si trova lungo la centralissima via De Nicola, è di circa 500.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento