Cassino, ladri in trasferta bloccati dalla Polizia, un arresto e tre denunce

Una banda di rumeni è stata intercettata nei pressi del casello autostradale. Fermati per un controllo sono stati trovati con passamontagna ed attrezzi da scasso pronti per entrare in azione

A notte fonda hanno oltrepassato il casello autostradale di Cassino in direzione centro credendo di poter agire indisturbati. Tre rumeni, ladri in trasferta, non hanno tenuto conto dei servizi di prevenzione e controllo che il dirigente del commissariato di Cassino, il vice questore Raffaele Mascia, ha disposto sul territorio. E quindi davanti all'alt imposto da una pattuglia non hanno potuto far altro che fermarsi.

La scoperta nella macchina

Gli agenti hanno così scoperto che all'interno della macchina sulla quale i tre viaggiavano c'erano decine di attrezzi da scasso. Non solo. Anche ricetrasmittenti, torce e passamontagna. Insomma tutto il kit del perfetto ladro. Uno dei tre, però, è stato più sfortunato degli altri che sono stati denunciati a piede libero. E' stato arrestato perché in possesso di una carta d'identità falsa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento