menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valeria Mella

Valeria Mella

Cassino, quattro escursionisti scomparsi sul Velino: si cerca con il potente Sonar

Un elicottero dotato di un sistema di rilevamento dei metalli utilizzato sulle Alpi per individuare segni di vita o di oggetti sotto metri di neve. Si teme per la sorte di Valeria Mella, originaria della città martire

Nessun segnale di vita e nessuna traccia dei quattro escursionisti travolti da una valanga sul monte Velino in Abruzzo. Tra gli scomparsi anche Valeria Mella, venticinquenne di Cassino, che in compagnia del fidanzato aveva preso parte alla spedizione.

Nella mattinata sono riprese le operazioni di soccorso con l'ausilio di 70 operatori (tra Soccorso Alpino, Guardia di Finanza, Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco e 9° Reggimento Alpini). Oltre che a Valeria ed al fidanzato Gianrmarco Degni, si cercano anche Tonino Durante e Gian Mauro Frabotta. Sempre in mattinata si è elevato un Ericsson S 64, elicottero adatto al trasporto di grandi carichi aerei, della battipista dal vicino comprensorio sciistico di Ovindoli, con il quale sarà eseguita la delicata fase dello smassamento della neve.

La cabina di regia delle operazioni è, come di consueto, il Posto di Comando Avanzato presso l’UCL dei Vigili del Fuoco. Come spiegato ieri in conferenza stampa, da Daniele Perilli, presidente del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo, “il nostro obiettivo è quello di trovare gli escursionisti dispersi sul Velino. Non c’è un tempo limite”. 

Le ricerche sono prettamente concentrate nel vallone lungo circa 2 chilometri e largo 100 dove viene utilizzato anche un potente sonar del Soccorso Alpino, arrivato dalla Valle d’Aosta. Si tratta di una tecnologia Recco, dunque di un’antenna di 80 centimetri di diametro, trasportata da un elicottero dei Carabinieri, ex Forestali, in grado di captare anche a profondità importanti, tramite un segnale i metalli: chiavi, cellulari e metalli degli indumenti da alpinisti. Se i quattro sventurati sono stati seppelliti dall'immensa slavina, il Sonar lo dirà. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento