Ceccano, giovane coppia presa con un kg di droga. Scarcerata la donna

I ragazzi erano stati trovati con 10 panetti di hashish da 100 grammi in auto. L'avvocato Ceccarelli ha dimostrato l'estraneità ai fatti della sua assistita

Assolta Emanuela Modesti, la giovane di 20 anni residente a Pofi che era stata arrestata il 6 aprile scorso in compagnia del fidanzato poiché a bordo dell’autovettura in uso agli stessi fu trovato un chilo di hashish occultato sotto la moquette. La scoperta dell'ingente quantitativo di droga era avvenuto durante un servizio di routine di controllo del territorio, effettuato dai carabinieri della Stazione di Ceccano coadiuvati dai colleghi del Norm e coordinati dalla Compagnia di Frosinone, e finalizzati proprio alla repressione dei reati relativi agli stupefacenti. I giovani, il ventunenne ceccanese Luca Lepre e la pofana Emanuela Modesti di 20 anni furono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I controlli ed il ritrovamento

La coppia a bordo di una Fiat 500 era incappata nei controlli dei carabinieri del colonnello Fabio Cagnazzo e, nonostante si trattasse di semplici accertamenti per eventuali violazioni al codice della strada, ha immeditamente dato segni di nervosismo che hanno insospettito i militari i quali hanno deciso di perquisire l'auto. Un anomalo rigonfiamento del tappetino poggiapiedi del lato passeggero ha attirato la loro attenzione, e proprio lì sotto, dopo averlo sollevato, hanno trovato un chilo di hashish già suddiviso in panetti da 100 grammi. La vendita al dettaglio sul mercato avrebbe fruttato circa 12.000 euro. A quel punto i carabinieri hanno deciso di perquisire la casa della giovane e, ben nascosta tra la biancheria, hanno rinvenuto una busta contenente oltre 15.000 euro, provenienti dall'attività illecita.

Il sequestro e la scarcerazione

La droga e il denaro erano stati  sottoposti a sequestro e al termine delle formalità di rito il Lepre era stato  rinchiuso nel carcere di Frosinone, mentre l Emanula  Modesti sottoposta agli arresti domiciliare nella propria abitazione. L’avvocato Tony Ceccarelli, difensore di entrambi, a pochi giorni dall’arresto ha ottenuto la scarcerazione di  Luca Lepre e la revoca degli arresti domiciliari per Emanuela Modesti che è tornata  in libertà sostenendo che non vi fossero prove sul fatto che i due erano consapevoli che all’interno dell’autovettura, intestata a familiare di  Lepre, sulla quale viaggiavano vi fosse occultata la droga.

Estranea la donna

Ieri come detto si è aperto il processo e l’avvocato Tony Ceccarelli ha chiesto che la Modesti Emanuela venisse giudicata con il rito abbreviato al termine del quale la stessa è stata assolta. Accolta la tesi del legale circa l’estraneità della donna sia alla detenzione della droga che allo spaccio della stessa. La Procura, su richiesta dell’avvocato Ceccarelli ha anche disposto la restituzione della somma di € 15.000,00 sequestrata alla sua assistita  non essendoci prova che il denaro potesse essere ritenuto provento dell’attività illecita collegata al traffico di sostanza stupefacente.

La ragazza, che fin dall’inizio ha confidato nell’operato della giustizia, credendo che la verità prima o poi sarebbe emersa, uscendo dall’aula ha manifestato soddisfazione per l’esito del processo , aggiungendo che resta tuttavia il rammarico dell’esposizione mediatica registratasi nell’immediatezza dell’arresto. Una sentenza che ha restituito secondo il legale, la dignità alla persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento