Ceprano, il PD sui fondi europei. Convegno: se li conosci non li eviti

Domani venerdì 10 giugno alle ore 17.30 presso l'Hotel Villa Ida di Ceprano si terrà il convegno "Fondi Europei: se li conosci non li eviti".

fondieuropeiceprano

Domani venerdì 10 giugno alle ore 17.30 presso l'Hotel Villa Ida di Ceprano si terrà il convegno "Fondi Europei: se li conosci non li eviti". Il tavolo di confronto, fortemente voluto dalla Senatrice Maria Spilabotte (VicePresidente della Commissione Lavoro del Senato) è promosso con il sostegno del PD provinciale e vedrà la partecipazione, oltre alla Senatrice Spilabotte, dei seguenti relatori: Roberto Turi - Esperto in monitoraggio Fondi UE; Marco De Marchis - Esperto in Certificazione Enti Locali; Vincenzo Cacciarella - Responsabile Provinciale Fondi Europei PD Frosinone; Enrico Pittiglio - Responsabile Provinciale Enti Locali PD Frosinone; Antonella Di Pucchio - Responsabile Provinciale Economia e Lavoro PD Frosinone; Simone Costanzo - segretario provinciale PD.

Spiega la Senatrice Maria Spilabotte: "Si tratta di un evento nato con l'intento di approfondire le opportunità offerte dai fondi pubblici in modo da essere pronti per coglierle al meglio. In un mondo che cambia l’UE si propone di diventare un’economia intelligente, sostenibile e solidale. Queste sono le tre priorità che intendono perseguire l’UE e gli Stati membri per conseguire elevati livelli di occupazione, produttività e coesione sociale, attraverso i programmi preposti e con i fondi messi a disposizione per la loro attuazione. I Fondi strutturali 2014-2020 nascono sotto il segno di alcune forti innovazioni concettuali e normative che bisogna comprendere per poterle sfruttare in pieno: stiamo parlando di risorse importanti, che possono aiutare i territori in difficoltà a recuperare competitività e superare le criticità".

Dello stesso avviso anche il responsabile fondi europei Vincenzo Cacciarella: "Abbiamo voluto organizzare questo evento a Ceprano per dare una possibilità anche ai territori contermini di approfondire un argomento fondamentale come quello dei fondi europei. Bisogna farsi trovare pronti per rispondere ai nuovi requisiti di finalizzazione e di integrazione delle risorse, misurazione dei risultati, garanzia di adeguata capacità amministrativa, allargamento della governance e maggior attenzione al territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Simone Costanzo: "Un appuntamento importante che ci consente di discutere sulle priorità progettuali da mettere in campo ed in particolare sui punti fondanti per essere competitivi sul versante della progettazione, la fase più delicata dell'accesso alle risorse finanziarie dell’Unione Europea. Quindi bisogna puntare sulla qualità della spesa, con interventi finalizzati allo sviluppo ed alla creazione di posti di lavoro per essere in linea con gli obiettivi europei".

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento