rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
La tragedia / Castrocielo

Ciclista "fulminato" da un infarto, vano ogni soccorso

Per il settantaquattrenne non c'è stato nulla da fare, inutile anche il massaggio cardiaco praticato da un poliziotto e un'infermiera

È morto nonostante i tentativi di soccorso e il massaggio cardiaco. A stroncare Rocco Marinelli, 74 anni residente a Castrocielo (Frosinone) è stato un infarto fulminante. Il pensionato, molto noto in paese, stava percorrendo via della stazione a Castrocielo quando si è accasciato lungo la strada

A dare l’allarme alcuni passanti e il sindaco Gianni Fantaccione che ha messo a disposizione il defibrillatore comunale, ha dato sostegno ad un poliziotto in borghese, Pasqualino Di Vizio e una giovane infermiera, Silvia Gallinelli che in attesa del'Ares 118, hanno provato a rianimarlo. Purtroppo per l’uomo, nonostante i tentativi dell'Ares 118 per oltre un'ora, non c’è stato nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista "fulminato" da un infarto, vano ogni soccorso

FrosinoneToday è in caricamento