Coronavirus, pugno duro per i trasgressori: il Prefetto chiude pub, bar, pizzeria e pasticceria

A vedersi notificare l'ordinanza di fermo anche il gestore di un negozio di ceramiche di Ferentino e quelli di due sale gioco. Multe salate ai titolari delle attività con sede a Cassino, Boville Ernica, Veroli, Cervaro, Villa Latina e Sora

Continuano le sanzioni per i trasgressori. A multare i gestori di attività rimaste aperte ma che non rispettano le regole previste per il contenimento del Covid-19 sono stati in questi giorni i militari dei Carabinieri e della Guardia di Finanza dislocati unitamente ai colleghi della Polizia di Stato e della Polizia Provinciale, sull'intero territorio. Controlli, verifiche e posti di blocco che sono scaturiti oltre che in denunce e sanzioni amministrative anche in provvedimento più restrittivi e riservati a coloro che hanno agito contro legge. 

Il monito del Prefetto

A vagliare i verbali e le richieste di chiusura inoltrate dalle forze dell'ordine in questi giorni è il prefetto di Frosinone, Ignazio Portelli che questa mattina ha reso noti, attraverso la pagina social della Prefettura di Frosinone, i primi risultati. I trasgressori saranno puniti fino a quando non si capirà che siamo in piene emergenza e che bisogna rispettare le regole per la propria tutela e quella del prossimo. "Il contrasto alla pandemia è un impegno serissimo e a nessuno - scrive il Prefetto - può essere consentito di guadagnarci sopra illegittimamente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il comunicato

"Cominciano ad essere ultimati i procedimenti amministrativi contro i trasgressori del divieto di tenere chiusi gli esercizi commerciali. Si è iniziato con un bar di Villa Latina con quindici giorni di sospensione per una doppia violazione. Si sono aggiunti un bar di Veroli, una pizzeria e una pasticceria di Cassino, una rivendita di legname di Sora. Dieci giorni di sospensione. I sigilli adesso verranno posti ad un pub di Cervaro, una pizzeria di Boville Ernica, due bar e annessa sala giochi e scommesse a Cassino, un negozio di ceramiche a Ferentino. Dieci giorni di sospensione. Le sospensioni decorrono da quando sarà consentito riaprire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento