Cassinate, schianto mortale lungo la superstrada: la vittima è Jlenia Macari

La donna di quarantasei anni viveva ad Esperia. La sua Citroen è rimasta coinvolta in una carambola d'auto a Minturno. Lo stesso tragico destino del fratello maggiore Edmondo deceduto anni fa

E' Jlenia Macari la donna di 46 anni residente ad Esperia e deceduta nel tragico incidente stradale avvenuto, nella serata di mercoledì 29 gennaio, lungo la superstrada Cassino-Formia in territorio di Minturno. Una carambola che ha visto coinvolte tre vetture e nella quale la bella e brava commessa esperiana ha avuto la peggio. Viaggiava a bordo di una Citroen C1 quando per cause ancora in fase di accertamento da parte dei Carabinieri del Gruppo di Formia e della stazione di Minturno, l'utilitaria francese condotta Jlenia Macari si è scontrata con un'Audi A 4 e una Volswagen Tuareg.

Le immagini dello schianto

I feriti

I conducenti delle rispettive auto sono rimasti feriti in maniera lieve. Si tratta di un infermiere e consigliere comunale di Spigno Saturnia che era alla guida della berlina tedesca e un uomo di origini straniere residente a Formia. L'impatto, violentissimo, si è verificato poco dopo le venti nei pressi dello svincolo per Minturno. Sul posto oltre che i militari del maggiore David Pirrera e del tenente Massimo Milano anche i Vigili del Fuoco del distaccamento di Santi Cosma e Damiano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La doppia tragedia

Jlenia Macari, molto conosciuta ad Esperia e Cassino dove aveva frequentato il liceo classico 'Giosuè Carducci' e aveva lavorato nel centro commerciale Panorama, potrebbe essere rimasta vittima di un malore ma questo aspetto è in fase di accertamento da parte del magistrato della Procura di Cassino, Chiara D'Orefice. La famiglia Macari diversi anni fa è stata piegata da un altro, ingiusto, dolore: quello della morte, sempre per incidente stradale e sempre lungo la superstrada Cassino-Formia, del fratello della povera Jlenia, l'allora ventenne Edmondo. Oggi quello stesso dolore lascia nuovamente annichili i genitori e le sorella di Jlenia ed Edmondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giudice di Pace di Frosinone annulla le multe emesse durante la quarantena

  • Violento scontro su Via Casilina tra bus e Fiat 500, muore Fabrizio Cibba (foto)

  • Il messaggio che mette paura: “attenzione, c’è una grossa Anaconda nel fiume”

  • La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

  • Valmontone, la banca gli chiede 14 mila euro, lui si oppone e vince una causa con 18 mila euro di risarcimento

  • Anagni, un boato e poi le fiamme invadono l'ex Polveriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento