Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Esperia, sopralluogo dei carabinieri del Ris nella casa del parricidio

Gli esperti dello speciale reparto dell'Arma in azione per ricostruire le scena del crimine e rilevare tracce ed impronte che possano spiegare la dinamica dell'omicidio di Antonio Teoli per mano del figlio Mario

I Ris ad Esperia

Un sopralluogo approfondito quello che i carabinieri del Ris hanno effettuato in casa Teoli ad Esperia. Rilevi scientifici e biologici voluti dal magistrato Emanuele De Franco, sostituito procuratore titolare dell'indagine sul parricidio commesso da Mario Teoli (foto in alto)

La vicenda

Il 30enne originario di Cassino che con quattro fendenti all'addome ha assassinato il padre Antonio di 68 anni. Gli investigatori del Reparto Investigatizioni Scientifiche di Roma coordinati dal capitano Cesare Rapone unitamente ai colleghi e della Compagnia di Pontecorvo hanno quindi ricostruito la scena del crimine per arrivare a capire cosa possa essere accaduto nella modesta abitazione situata alla periferia di Esperia la sera del due agosto quando, al culmine di un violento alterco, Mario Teoli ha ucciso il padre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esperia, sopralluogo dei carabinieri del Ris nella casa del parricidio

FrosinoneToday è in caricamento