Ferentino, aggredì con un coltello il comandante della stazione dei carabinieri. Condannata 26enne del posto

Alla donna è stata riconosciuta la seminfermità mentale ed ora è ricoverata alla Rems di Pontecorvo

Per ben dieci volte aveva aggredito il comandante della stazione dei carabinieri  di Ferentino. In una occasione addirittura aveva tentato di colpirlo con un  coltello.   Per tale  ragione una  ventiseienne  di Ferentino è finita sotto processo per reati che vanno dalle lesioni, alla resistenza, alla violazione di  domicilio e persino alla simulazione di reato.

Il processo

Nei giorni  scorsi  la  ragazza,  difesa dall'avvocato Cellitti  è sta processata con  rito abbreviato.  Il giudice  accordando  quanto sostenuto dal legale difensore,  ravvisando la seminfermità mentale ha condannato  la  giovane ad un anno e sei mesi  di reclusione. Al momento  la  ventiseienne si trova presso la  Rems  di  Pontecorvo  in  attesa di un  percorso riabilitativo   che dovrà affrontare in un'altra struttura psichiatrica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Ceccano, riprende la moglie con una telecamera mentre fa sesso con un altro, incriminato per stalking

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento