Castrocielo, uno striscione lungo la strada principale per dire no all'inquinamento ambientale

Il manifesto è stato affisso dai militanti di "Forza nuova terra di lavoro" che da anni combattono contro la distruzione della flora e della fauna locale. Una situazione che sta facendo aumentare numerose patologie a danno della salute pubblica

Lo striscione affisso lungo la strada

Uno striscione per dire no all'inquinamento del territorio ed alla scarsa informazione che circonda siti di stoccaggio abbandonati e dei quali nessuno si interessa. Per questo motivo i militanti di Forza Nuova Terra di Lavoro hanno affisso uno striscione a Castrocielo, lungo la via principale, sul quale è stata vergata la frase: "Politicanti, mafiosi e mercanti. Assassini dell'ambiente e dei cittadini".

I motivi del gesto spiegati sulla pagina Facebook

Qualche ora dopo il rinvenimento della scritta, lo stesso movimento ha spiegato i motivi del gesto sulla pagina Facebook. 
"Abbiamo affisso tale striscione per denunciare la drammatica situazione dell'inquinamento ambientale che sta massacrando le nostre città, distruggendo la flora e la fauna locale, oltre che arrecare gravissimi danni alla salute dei cittadini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il movimento punta l'indice sulle istituzioni


Parliamo di acque avvelenate, rifiuti sotterrati, vecchie aziende dismesse che rilasciano nocive sostanze, come ad esempio il recente scandalo della Biocom di Castrocielo. La colpa è delle istituzioni di competenza che continuano a latitare su tali e vitali questioni, preferendo la collusione con la criminalità organizzata per riempirsi le tasche senza curarsi del male che si sta recando alla cittadinanza e all'ambiente. 
Saremo sempre in prima linea a difesa della nostra millenaria terra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento