Coronavirus, positiva la donna di Fiuggi: la conferma dall'assessore D'Amato

La notizia è stata diramata dall'assessore Sanità della Regione Lazio. La donna era stata nelle zone del nord Italia in Lombardia e Veneto. Il sindaco Baccarini: "Verificherò con l'autorità sanitaria e vedremo i provvedimenti"

"Una donna di Fiuggi è risultata positiva al COVID-19 ed è ricoverata all'Istituto Spallanzani in discrete condizioni e stabile - comunica l’Assessore alla Sanità e all'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato - La donna era stata dal 16 al 23 di febbraio nelle zone del nord Italia in Lombardia e Veneto. Rientrata il 24 febbraio è diventata sintomatica il 25 febbraio. Sono stati eseguiti i test sul nucleo familiare i cui esiti saranno resi noti appena disponibili. La Asl di Frosinone, in costante collegamento con la task-force regionale ha già predisposto l'indagine epidemiologica sui contatti stretti da sottoporre a sorveglianza domiciliare. Si conferma che allo stato attuale tutti i casi di positività al COVID-19 nella nostra regione derivano da link epidemiologici collegati al nord Italia e si precisa che allo stato attuale non abbiamo casi di cittadini residenti a Roma".

Le parole del sindaco di Fiuggi

È il primo caso accertato di Coronavirus in Ciociaria. Il Sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini questa mattina, quando si parlava solo di caso sospetto, aveva dichiarato di essere “stato contattato dal Direttore della Asl di Frosinone (Stefano Lorusso, ndr) il quale mi ha riferito che in queste ore una cittadina di Fiuggi si trova presso lo “Spallanzani” di Roma per accertare la sua eventuale positività al Coronavirus. In questo momento non c’è alcun caso di positività al Coronavirus a Fiuggi - aveva precisato, infine, il Primo Cittadino - Sono in contatto con la struttura sanitaria romana per conoscere l’esito del test cui è stata sottoposta la nostra concittadina”. Esito, purtroppo, positivo. 

Baccarini: "Ho deciso di predisporre il Coc"

Queste le dichiarazioni del sindaco Baccarini subito dopo aver appurato la notizia dell'esito positivo: "Stiamo monitorando con la massima attenzione gli sviluppi clinici della nostra concittadina oggi ricoverata presso l'ospedale Spallanzani di Roma. Ogni procedura e ogni controllo è stato attivato dalla competente autorità sanitaria con la quale siamo in continuo contatto. Fortunatamente gli esiti sui familiari risulterebbero negativi e sono tornati a casa sotto osservazione sanitaria.
All'esito dei suddetti accertamenti si procederà con la messa in atto dei necessari provvedimenti di assoluta competenza dell'autorità sanitaria. Si sta predisponendo l'ordinanza che sarà resa operativa domani mattina con la quale si procederà all'apertura del COC (Centro Operativo Comunale) 'con l'obiettivo di monitorare la situazione sanitaria del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento