Fiuggi, Tarricone fa chiarezza sui conti comunali. E' di 20 Mln circa il debito dell'ATF

In un'assemblea pubblica il commissario ha presentato alla cittadinanza le cifre reali dei bilanci dell'ente ma la situazione è veramente complessa

Tra comune di Fiuggi e ATFballano” milioni come se fossero bruscolini ed i vari rappresentanti in assemblea, convocata dal commissario prefettizio Dott.  FrancescoTarricone, restano muti. Sul palco anche tutti i funzionari comunali. In sala il dott. Marai di ATF, i rappresentanti degli albergatori, quelli di altre associazioni, di partiti politici locali ed ex amministratori.

Le cifre sbalorditive

Si è partiti dal fatto che ATF spa ha chiuso il bilancio 2016 sotto di 8 Mln e 236mila euro con la speranza che il 2017 sia migliore. Il comune deve riscuotere da ATF ben 19 Mln e 740 mila euro di canoni arretrati a fronte delle royalty sull’acqua venduta con un canone di 2Mln e 167 mila euro l’anno. Per far fronte al debito il capitale sociale di ATF è sceso a 108.000 euro. Su queste cifre, inoltre incombono, come ha riferito il commissario straordinario Dott. Tarricone, altri 15-20 milioni della causa che ha intentato la Sangemini, il cui esito si dovrebbe conoscere entro giugno 2018. Una situazione contabile molto complessa nella quale il commissario sta cercando di districarsi e nell’assemblea ha cercato "lumi" dai cittadini e dalle associazioni, presenti in sala, che però sono rimasti "ammutoliti".

I soli 100.000 euro al mese

Adesso il comune sta andando "avanti" con circa 100.000 euro al mese che gli sta pagando ATF. E’ davvero una situazione molto complessa che arriva dalle precedenti gestioni di ATF sulla quale la Guardia di Finanza sta indagando, come suggerito dalla Corte dei Conti, per chiare meglio l'entità di queste perdite. Il dott. Tarricone ha parlato del fatto che ci sono, secondo lui, due strade d’uscita: "La prima fare un bando unico per affidare a privati tutta la gestione dell'imbottigliamento e delle Terme di Fiuggi. Oppure affidare a più privati i vari asset". Proprio su questo complesso tema è caduta la maggioranza di Fabrizio Martini".

Situazione abbastanza complessa

Quindi una situazione abbastanza complessa in considerazione di queste cifre che ora conoscono tutti. Insomma, è stata fatta chiarezza almeno su queste enormi masse di denaro e si è in attesa di conoscere le cifre del bilancio 2017 di ATF dalle quali potrebbe emergere un certo ottimismo che potrebbe far risalire la china, poiché si parla di un buon aumento della vendita delle bottiglie.

Bisogna guardare all’Europa

Quindi, cari amici fiuggini è finita la pacchia delle "vacche grasse" e dei soldi che arrivavno a pioggia dalla Stato, ci si deve rimboccare le maniche se veramente si vuole il rilancio della città ed ecco perché si deve lavorare sui fondi europei, visto che proprio in questo momento sono a disposizione svariati milioni di euro per rinnovare o ampliare le proprie attività turistiche. Inoltre, per quanto riguarda il Palaterme è arrivata l’autorizzazione per poter spendere gli altri oltre 200.000 euro per la sistemazione dell’esterno e ci si augura che tutto possa essere pronto entro giugno prossimo. Intanto, il commissario ha predisposto il bando che sarà pubblicato a giorni per la gestione, che deve portare profitti al comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento