Frosinone, 50 anni di successi per la Klopman

40 milioni di metri di tessuto realizzati lo scorso anno, una distanza equivalente alla circonferenzaterrestre, uno stabilimento vasto come dieci campi da calcio a Frosinone, clienti sparsi in 64

Klopman_002_FR

40 milioni di metri di tessuto realizzati lo scorso anno, una distanza equivalente alla circonferenzaterrestre, uno stabilimento vasto come dieci campi da calcio a Frosinone, clienti sparsi in 64

paesi, più di 400 dipendenti, un fatturato che supera i 120 milioni di euro, 1 abito da lavoro su 3 in Europa realizzato con tessuti di propria produzione e una gamma tonalità di oltre 4.000 colori. Sono i numeri unici di Klopman, leader europeo dei tessuti per abiti da lavoro, che compie quest’anno 50 anni di attività ed è una delle realtà produttive più importanti del Centro Italia.

La storia di Klopman comincia infatti nel 1967 quando l'industriale tessile americano Bill Klopman elabora il primo tessuto in misto poliestere e cotone per indumenti da lavoro da sottoporre a lavaggio industriale. Il tessuto migliore viene ottenuto dopo numerose prove di laboratorio e la tessitura composta dal 65% di poliestere e dal 35% di cotone si rivela la migliore e viene utilizzata ancora oggi.

Salutato fin dalla sua nascita con grande entusiasmo dalla US Laundry Association (l'associazione delle lavanderie statunitensi), il tessuto di Bill Klopman è stato negli anni continuamente perfezionato e l’impianto di Frosinone dispone oggi di impianti di tessitura tra i più avanzati al mondo. L’azienda gode inoltre delle più importanti certificazioni di qualità disponibili con oltre 4000 punti di controllo che impiegano circa 2 secondi per verificare tutti i parametri, in base ad un sofisticato sistema di mappatura elettronica.

Acquisita nel dicembre 2016 dall’azienda tessile francese TDV, Klopman ha varato un piano di espansione in ambito mondiale che si è concretizzato nel 2014 con l'avvio un sito produttivo a Giacarta per servire direttamente il mercato asiatico ed è pronta a crescere ulteriormente con un piano di sviluppo da 15 milioni di euro in 5 anni.

Dal settore automobilistico a quello sanitario, alle forze armate sono numerose le realtà nelle quali vengono impiegati i tessuti Klopman disponibili in oltre 130 stili differenti, studiati anche in esclusiva su richiesta del singolo cliente.

Ultima realizzazione dei laboratori Ricerca & sviluppo dell’azienda è il Klopman K-Flame, tessuto ignifugo concepito per garantire la massima protezione dal calore, dalle fiamme e dalle scintille da saldatura, assicurando inoltre un'efficace barriera antistatica e contro scariche elettriche di forte intensità. K-Flame rappresenta una importante novità nel mercato perchè in grado di bilanciare perfettamente protezione, comfort anche in climi caldi, resistenza e durabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento