Preso vicino al cinema le Fornaci mentre cedeva una dose di stupefacente

Denunciato un operaio 38enne del capoluogo già noto alle forze dell'ordine

Sorpreso dai carabinieri mentre cedeva una dose di cocaina. Il fatto è avvenuto venerdì mattina a pochi metri dalla caffetteria "Escobar" nei pressi del cinema "Le Fornaci" a Frosinone. M.G. un operaio di 38 anni già conosciuto dalle forze dell'ordine per reati inerenti lo spaccio di droga, è stato perquisito subito dopo il passaggio dello stupefacente.

La denuncia

Ma sia nel corso della perquisizione personale che domiciliare i militari della compagnia di Frosinone non  avrebbero trovato nulla. L'operaio, difeso dall'avvocato Marco Maietta, è stato denunciato a piede libero. Le indagini da parte dei carabinieri per arginare la piaga dello spaccio di droga proseguono a ritmo serrato.

I servizi di controllo

Già da diverso tempo gli uomini della Benemerita agli ordini del comandante provinciale Fabio Cagnazzo stanno predisponendo servizi di controllo in alcune zone della parte bassa della città considerate a rischio per quanto riguarda lo smercio di stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento