Cronaca

Muore il regista Toni De Bonis dopo una lunga malattia

Grande la commmozione sia in ciociaria che nella comunità lucana di Pietragalla di cui l'artista era orginario

Muore nella tarda serata di ieri presso una clinica di Isola del Liri il regista Toni De Bonis a causa di una malattia con cui lottava da tempo. Lucano ma oramai ciociaro di adozione, viveva stabilmente a Frosinone da anni ed avrebbe compiuto 69 anni il prossimo 14 novembre.

Dei suoi film si è sempre discusso  per l' originale ed al tempo stesso semplice genuinità dei personaggi, per la loro caratterizzazione. De Bonis avvicinava alla macchina da presa la gente comune, con estrema naturalezza e questa era una delle sue caratteristiche principali.

Amico personale del grande Nino Manfredi ha partecipato come ospite d'onore a numerose trasimissioni televisive tra cui il "Maurizio Costanzo show" e nel 2015 al fianco di Nino Frassica a "Stracult" su Rai2

Forte  era il suo legame con la comunità ciociara che lo aveva accolto a braccia aperte tanto da essere divenuto il patron di manifestazioni come il "Premio ciociaria" e l'ideatore del concorso di bellezza di "miss ciociaria". 

Protagonista di un cinema "non catalogabile" con film come "Tarzan nella macchia di Ceccano ", "Supposte" o "Cencio il vampiro"  era spesso definito come un regista "fai da te" o un pò "naif". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore il regista Toni De Bonis dopo una lunga malattia

FrosinoneToday è in caricamento