menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
expomi3

expomi3

La Carta di Milano, importante traguardo della Expo 2015

Ci sembra giusto, utile ed opportuno dare notizia della grande giornata di sabato 7 febbraio all’Hangar Bicocca di Milano, dove si è svolta una importante giornata di lavoro dedicata alle “Idee di Expo”, organizzata dal Ministero delle politiche...

Ci sembra giusto, utile ed opportuno dare notizia della grande giornata di sabato 7 febbraio all'Hangar Bicocca di Milano, dove si è svolta una importante giornata di lavoro dedicata alle "Idee di Expo", organizzata dal Ministero delle politiche agricole in collaborazione con Expo Milano 2015. Presente il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, con un collegamento con l'ex presidente del Brasile Lula da Silva e con una straordinaria riflessione di Papa Francesco sul diritto al cibo e sulla tutela della terra. L'incontro è stato un dialogo a più voci sulle questioni nodali della prossima Esposizione Universale, legate al Tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. "E' stata una giornata di lavoro intensa, mai realizzata" ha affermato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali con delega per Expo 2015, Maurizio Martina nell'intervista pubblicata su ExpoNet, il magazine di Expo Milano 2015. "Oltre 40 tavoli tematici, a cui hanno partecipato più di 500 esperti, con il compito di approfondire tutti i temi espositivi, seguendo in particolare quattro percorsi: le dimensioni dello sviluppo tra equità e sostenibilità, cultura del cibo energia per vivere insieme, agricoltura alimenti e salute per un futuro sostenibile, la città umana futuri possibili tra smart e slow city. Sono state così raccolte numerose e preziose analisi e proposte utili per la redazione della Carta di Milano: l'atto d'impegno che l'Italia proporrà al mondo grazie a Expo Milano 2015." Con Le idee di Expo saranno, infatti, gettate le basi della Carta di Milano, prima grande eredità e anima di questa Esposizione Universale, un protocollo che vedrà protagonisti, per la prima volta, cittadini, Istituzioni, imprese, associazioni, mondo accademico e l'intero sistema delle organizzazioni internazionali. Tutti potranno sottoscrivere la Carta, che sarà consegnata ad ottobre al Segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, collegando così il semestre di Expo al fondamentale appuntamento degli Obiettivi del Millennio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento