menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aula scuola

Aula scuola

Labico, due giornate di studio sul Bullismo e sui pericoli di Internet presso l'Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci

Sono state due le giornate di studio sul tema del bullismo e dei pericoli connessi ad internet svolte il 28 e il 30 gennaio c.a. presso l' Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci di Labico. L'evento e' stato promosso dall'Arma dei

Sono state due le giornate di studio sul tema del bullismo e dei pericoli connessi ad internet svolte il 28 e il 30 gennaio c.a. presso l' Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci di Labico. L'evento e' stato promosso dall'Arma dei

Carabinieri nell'ambito della settimana annuale della legalità grazie alla collaborazione con l'Associazione Koiné (che si occupa di promuovere la cultura della mediazione familiare e il benessere della famiglia attraverso l'ascolto e il dialogo).

L'incontro improntato su uno schema prettamente interattivo ha visto l'attiva partecipazione delle sei classi di alunni della seconda e terza media dell'Istituto Da Vinci che a partire dalla visione di alcuni video sul tema, hanno rivolto numerose domande in forma anonima e scritta ed alcune domande coraggiosamente espresse a voce, manifestando un coinvolgimento reale e sentito per le tematiche affrontate. Le perplessità espresse hanno riguardato diversi aspetti quali: le conseguenze legali degli atti di bullismo, il perché della sua esistenza e la natura del fenomeno in generale, indagando a fondo su come riconoscere e contraddistinguere la presenza del fenomeno dal naturale "scherzo" comune tra gli adolescenti.

Alle domande riguardo le conseguenze del reato e' stata fornita ampia risposta dal Maresciallo Guido Natella, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Labico, mentre di tutte le altre risposte, che riguardavano aspetti psicologici e sociologici legati al fenomeno, si sono occupate le professioniste dell'Associazione Koiné, talvolta supportate dagli interventi degli stessi professori a testimonianza della sentita problematica all'interno delle scuole.

Molta enfasi e' stata posta dagli organizzatori sull'importanza di informare in maniera tempestiva gli adulti qualora qualsiasi forma di bullismo venga messa in atto, indicando gli insegnanti, il dirigente scolastico e i genitori come principali destinatari di queste delicate informazioni e laddove si presenti del timore nel denunciare e' stato comunicato il numero verde nazionale dedicato al Bullismo 800/669696 a cui chiunque (insegnanti, studenti o genitori) può rivolgersi per chiedere informazioni o supporto su come agire."Agire" e' stata, appunto, la parola d'ordine di queste giornate, facendolo il prima possibile così da evitare gravi conseguenze sia per l'Offender che per l'Offeso, e consentire altresì una risoluzione delle problematiche che sono alla base delle vicende in atto, in maniera del tutto pacifica e costruttiva per entrambe le parti coinvolte. Ed è in quest'ottica che si muove Koiné da quasi un anno, offrendo nella sua sede presso lo storico Palazzo Giuliani di Labico, un punto di ascolto gratuito (La Stanza della Mediazione) rivolto alle famiglie ed aperto al pubblico ogni mercoledì dalle ore 9,30 alle 12,00 oppure su appuntamento. L'Associazione che ha lo scopo di promuovere e diffondere la pratica della Mediazione Familiare, avvalendosi oltre che di Mediatori Familiari, attivi per la risoluzione di conflitti interni alla famiglia, anche di una psicologa e di un avvocato, si è già più volte impegnata sul territorio con l'organizzazione di diversi eventi e seminari aperti al pubblico. Ricordiamo qui il Convegno sulla Tutela dei Diritti dei Minori, in occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza tenutosi nella suggestiva Sala degli Affreschi di Labico presso il Palazzo Giuliani il 20 novembre 2014 e il prossimo convegno intitolato "Diritto e Rovescio" organizzato dall'Associazione Koiné in collaborazione con il Centro CAD Skole' di Roma, su temi inerenti la tutela dei bambini, l'educazione scolastica e la prevenzione del disagio nei Disturbi Specifici dell'Apprendimento che si terra' il prossimo 23 febbraio 2015 presso il Teatro Tor Bella Monaca di Via Bruno Cirino (RM).Per informazioni sulle attività o sui prossimi eventi organizzati dall'Associazione Koiné è possibile visitare il sito www.mediazionekoine.it , oppure seguire la pagina Facebook "mediazionekoine".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento