Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Marino, salvo l'ospedale San Giuseppe. Diverrà polo oncologico e diurno

Il sindaco di Marino, Fabio Silvagni accompagnato dall'assessore alla Sanità, Tiziana Palozzi ha partecipato oggi pomeriggio alla conferenza d Asl Rm H nel corso della quale è stato presentato il Piano di Riorganizzazione della Rete Ospedaliera...

Il sindaco di Marino, Fabio Silvagni accompagnato dall'assessore alla Sanità, Tiziana Palozzi ha partecipato oggi pomeriggio alla conferenza d Asl Rm H nel corso della quale è stato presentato il Piano di Riorganizzazione della Rete Ospedaliera.


"Marino può essere considerata come l'emblema del cambiamento" ha detto il direttore generale della Asl Rm H Fabrizio D'Alba, con la realizzazione in loco del polo oncologico aziendale e del cosiddetto "ospedale diurno" grazie al Day Surgery con tutte le specialità chirurgiche, il Day Hospital con tutte le specialità mediche e gli ambulatori intramoenia attivi dodici ore al giorno.

Sarà quindi attivata a Marino la Breast Unit con la senologia chirurgica e oncologica e la riabilitazione.

L'Amministrazione, già nei precedenti incontri con i vertici Asl, ha sottolineato la volontà di riportare a Marino il reparto di maternità, ginecologia e ostetricia con i servizi per donne e bambini sia nel Day Surgery sia nel Day Hospital.

"La direzione generale e sanitaria della Asl Rm H finalmente segna un cambio di passo anche a favore dell'ospedale di Marino" dichiara il sindaco Fabio Silvagni.

"Quello che sarà fondamentale ora sarà la tempistica. Marino non dovrà vedere trasferito il reparto di Medicina fino alla effettiva apertura da noi del polo oncologico - aggiunge Silvagni - come pure dovremo riportare, perché ne abbiamo le possibilità, gli spazi, i mezzi e soprattutto precedenti inaugurazioni proprio di quel reparto ad oggi inopinatamente ancora chiuso".

"Detto ciò - conclude il sindaco Silvagni - per la prima volta la parola chiusura per l'ospedale di Marino pare davvero scongiurata e si parla di crescita. Tutto ciò certamente grazie al rinnovato dialogo tra Amministrazione comunale e dirigenza della Asl Rm H, grazie anche alla bella collaborazione e alle risposte giunte dal senatore Bruno Astorre e dal consigliere regionale Adriano Palozzi in un'ottica di diritto alla salute su tutto il territorio, oltre i vecchi campanilismi. Invito sin d'ora i dirigenti della Asl a spiegare a Marino davanti al Consiglio comunale e ai cittadini di Marino la riorganizzazione del nostro ospedale".


La nota dell'ON. Palozzi


"Sono soddisfatto delle notizie giunte dalla conferenza dell'Asl RmH in occasione della quale è stato presentato il Piano di riordino della rete ospedaliera territoriale: il nosocomio di Marino è salvo, anzi sarà presidio strategico del comprensorio a sud di Roma, divenendo polo oncologico e ospedale diurno. Si tratta di una prima importante vittoria, ottenuta grazie alla disponibilità del direttore generale D'Alba, al dialogo istituzionale senza preconcetti politici e soprattutto grazie all'azione dell'amministrazione di Fabio Silvagni, che insieme ai cittadini è scesa anche in piazza pur di difendere il futuro del San Giuseppe. Sono d'accordo con il sindaco di Marino, siamo solo all'inizio ma la strada per un rilancio serio e concreto dell'ospedale pare davvero intrapresa. Rilancio che, per forza di cose, deve passare anche dalla riapertura del reparto di maternità, ginecologia e ostetricia al San Giuseppe". Così il consigliere regionale FI ed ex sindaco di Marino, Adriano Palozzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marino, salvo l'ospedale San Giuseppe. Diverrà polo oncologico e diurno

FrosinoneToday è in caricamento