Allevatore fatto a pezzi e gettato in un dirupo, Terenzio Cialei continua a fare scena muta

Il ragazzo, accompagnato dal suo legale difensore, per la terza volta si è avvalso della facoltà di non rispondere. Adesso gli atti passeranno al giudice per le udienze preliminari

Il luogo dove venne ritrovato il corpo

Per la terza volta Terenzio Cialei (foto in alto insieme al suo avvocato)accusato di vilipendio ed occultamento di cadavere si è avvalso della facoltà di non rispondere. Ieri mattina il ragazzo di venti anni, figlio di Michele Cialei accusato di aver ucciso l'allevatore di Vallecorsa  Armando Capirchio, accompagnato dal suo avvocato difensore Giampiero Vellucci, ha deciso di tenere ancora una volta la bocca cucita. A questo punto il pubblico ministero dr. Vittorio Misiti ha  trasferito gli atti al giudice per le udienze preliminari.

Secondo la procura avrebbe aiutato il padre a far sparire il corpo

Il giovane è finito sul registro degli indagati perchè accusato di aver aiutato il padre a fare a pezzi il corpo dell'allevatore e a  trasportarlo in quella zona impervia difficile da raggiungere a piedi. Secondo alcune informazioni raccolte gli investigatori della procura avrebbero in mano alcuni elementi che inchioderebbero il giovane alle sue responsabilità. A cominciare dal suo alibi che si sarebbe rivelato una macroscopica bugia.

Un omicidio consumato per questioni di pascolo

Il corpo di Armando Capirchio era stato ritrovato cinque mesi dopo la sua scomparsa in località Ambrifi, in territorio di Lenola. Secondo le accuse Michele Cialei non avrebbe fatto tutto da solo. Il figlio Terenzio dopo aver aiutato il padre a distruggere il cadavere lo aveva  trasportato in  quel dirupo. Un omicidio quello dell'allevatore Capirchio consumato a seguito  di dissapori legati al pascolo del loro bestiame. Sovente i due erano stati visti litigare per un cavallo che aveva sconfinato o una mucca che era stata trovata a pascolare fuori dal suo territorio. Intanto Michele Cialei dal carcere continua a respingere le accuse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento