menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palestrina, signora cade davanti l'ospedale ma arriva l’ambulanza da Zagarolo per curarla

Cade in ospedale a 10 metri dal pronto soccorso di Palestrina ma per curarla bisogtna attendere l’ambulanza da Zagarolo. Questa l’assurdità della sanità Italiana che si è palesata venerdì 2 Gennaio quando  intorno alle 17,00 una signora di...

Cade in ospedale a 10 metri dal pronto soccorso di Palestrina ma per curarla bisogtna attendere l'ambulanza da Zagarolo. Questa l'assurdità della sanità Italiana che si è palesata venerdì 2 Gennaio quando intorno alle 17,00 una signora di Genazzano, che si stava recando a trovare dei parenti all'Ospedale Coniugi Bernardini di Palestrina, in transito proprio davanti al pronto soccorso è caduta e si è fatta male ad un braccio restando in terra.

Una dottoressa è uscita strillando a più non posso, ma la donna è stata caricata da un'ambulanza del 118 arrivata da Zagarolo che l'ha portata dopo neanche dieci metri al pronto soccorso del Bernardini dove i medici hanno constatato la frattura di un braccio.

Queste sono le assurdità della sanità italiana quando mancano delle responsabilità precise. Quando si sta impiegati nel pubblico nessuno vuole assumersi le responsabilità. Sta bene Zingaretti a strillare a cercare di fare rivoluzioni, quando poi ci si trova con del personale di questo tipo che non interverviene neanche quando uno cade a pochi metri dall'ingresso del nosocomiotutto il resto svanisce nel vuoto.

Una situazione davvero assurda ed abnorme che sta sulla bocca di tutti tra Genazzano e Palestrina che stamettendo in ridicolo tutta la sanità laziale. Nessuno si è voluto assumere la responsabilità di caricare su una lettiga dello pronto soccorso di Palestrina la sfortuna signora rimasta a terra. Uno spreco enorme di denaro, di persone che si sono mosse per portare il soccorso alla povera donna, che doveva andare dai parenti.

Coraggio Zingaretti fai applicare le leggi. La gente è stufa di questo personale che si chiude a riccio, non è più flessibile come una volta ed è menefreghista. Fuori dal pubblico questa gente che merita zero in condotta.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento