Paliano, l'ex sindaco Sturvi e gli altri indagati si difendono dall'accusa di corruzione

Venerdì, in tribunale a Frosinone, un'altra pagina della vicenda che si è aperta nel lontano 2009 per la "famosa" variante al Prg che prevedeva la costruzione di due strutture alberghiere

Associazione a delinquere, questa l'accusa che ha portato davanti al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Frosione l'ex sindaco Maurizio Sturvi, parte della giunta del Comune di Paliano in carica nel 2009, un professore della facoltà di architettura Mariano Mari e due imprenditori: Andrea Granada e Guglielmo Pizzirani ed un tecnico comunale.

I fatti

I fatti risalgono agli anni 2009, quando gli indagati avrebbero dovuto creare e poi approvare in consiglio (cosa quest'ultima mai avvenuta) una variante del PRG del comune a nord della Ciociaria che prevedeva la costruzione di due grosse strutture alberghiere, che avrebbero dato lavoro ad oltre 200 persone, subito fuori i confini dell’ex Parco Uccelli la Selva

Le accuse

Secondo le accuse il tutto sarebbe avvenuto con modi non conformi alla legge. La procura ha contestato agli indagati sin dal lontano 2009 l'associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, concussione e alla falsità ideologica. Tutto era cominciato a seguito di una convenzione del Comune con un  professore della facoltà di architettura della Sapienza. A lui il compito di decidere la destinazione d'uso delle varie zone del PRG ed in particolare quelle che si trovavano vicino alla Selva di Paliano e Mola Piscoli e secondo il Pm si sarebbero creati degli strani intrecci tra gli imprenditori ed i politici, anche se va detto che fino ad oggi non sarebbero ancora emerse delle prove documentali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'udienza in tribunale

Questa mattina in tribunale il giudice per le udienze preliminari ha ascoltato le prime arringhe difensive. La prossima udienza il 10 aprile prossimo. Nel collegio difensivo gli avvocati Mario Di Sora, Mario Scialla e Lombardozzi del foro di Roma e Domenico Marzi. Il Comune che si è costituito parte civile è rappresentato dall'avvocato Giampiero Quadrini
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento