Pastena, un sindaco dalla memoria corta

In merito all’articolo apparso lo scorso 17 gennaio su “LaNotiziah24.com”, dove l’opposizione del comune di Pastena veniva definita “orfana del passato” dal sindaco Gnesi, si replica quanto segue.

Pastena Simona Savone

In merito all’articolo apparso lo scorso 17 gennaio su “LaNotiziah24.com”, dove l’opposizione del comune di Pastena veniva definita “orfana del passato” dal sindaco Gnesi, si replica quanto segue.

Gnesi continua a voler interpretare, in modo maldestro, il ruolo del rinnovatore, della persona illuminata in grado di dare una svolta al futuro del paese. Ma, inevitabilmente va a cozzare con la realtà dei fatti, degli atti e degli eventi.

Quel passato amministrativo che si ostina a rinnegare e di cui è stato parte integrante e sostanziale, come consigliere (di opposizione e di maggioranza), come assessore e come vice sindaco, quel passato di cui oggi accusa l’opposizione di sentirsi orfana, pesa sulla sua coscienza come un macigno.

In oltre venti inutili anni della sua storia politica pastenese non è stato mai in grado di dare un minimo apporto produttivo a quanto di buono è stato realizzato, né è stato capace di opporsi a quanto, a suo giudizio, è stato sbagliato. Ciò equivale a dire che è proprio lui, e non altri, su cui vuole scaricare delle responsabilità, la peggiore espressione politica del passato, che si riflette inesorabilmente sulla sua attività amministrativa del presente, fatta di articoli, di libri, di post, di blog, di proclami, di accuse, di vittimismi… in una sola parola, di niente.

L’unica cosa in cui è stato veramente abile è il riciclarsi, facendo credere a tutti che è il nuovo che avanza. Mentre dichiara che “è stufo di mettere a posto le cose fuori posto”, i cittadini sono stanchi di quasi sei anni di puro immobilismo, dei falsi alibi, di stanze del Comune desolatamente vuote, delle cose che invece erano a posto ed ora non funzionano più.

Tutte le domande che si pone nel suo articolo le facesse a se stesso e si dia anche le risposte, visto che il suo nome appare su molte delle delibere di giunta e di consiglio degli ultimi due decenni.

Il capogruppo dell’opposizione

dott.ssa Simona Savone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento