Beccata in compagnia di due pregiudicati, finisce ai domiciliari

Una donna di Patrica è stata sorpresa in territorio del capoluogo nonostante il divieto di abbandono della sua città

Nonostante il divieto di non poter lasciare il territorio di Patrica è stata sorpresa in giro per Frosinone in compagnia di due pregiudicati ed è finita ai domiciliari. Nelle ore scorse gli agenti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione al provvedimento di sostituzione della misura cautelare dell’obbligo di dimora con quella più afflittiva degli arresti domiciliari nei confronti di una donna, già gravata da numerosi precedentiper i reati di spaccio, associazione per delinquere, truffa, ricettazione e spendita ed introduzione di moneta falsificata.

La stessa, sebbene fosse sottoposta all’obbligo di dimora nel comune di Patrica, è stata sorpresa in compagnia di altri due pregiudicati e sottoposta a controllo proprio dagli operatori della Squadra Mobile nel territorio del comune di Frosinone, in palese violazione delle prescrizioni a lei imposte dal provvedimento cui era stata sottoposta.

Gli investigatori della Polizia di Stato, accertata la violazione dell’obbligo di dimora, hanno richiesto alla Procura della repubblica l’aggravamento della misura, richiesta accolta dal GIP del Tribunale di Frosinone con l’applicazione degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento