menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Patrica

Patrica

Patrica, per l’incrocio  delle quattro strade botta e risposta tra Belli e Fiordaliso aiutato da Buschini

Solo parole e tante promesse fatte . Poi il vuoto. Il caso dell’incrocio delle Quattro Strade è l’ennesima prova della inconcludenza del consigliere regionale Mauro Buschini che si fece (a parole) promotore di interventi eliminare la pericolosità...

Solo parole e tante promesse fatte . Poi il vuoto. Il caso dell'incrocio delle Quattro Strade è l'ennesima prova della inconcludenza del consigliere regionale Mauro Buschini che si fece (a parole) promotore di interventi eliminare la pericolosità di quell'incrocio. ll tutto sostenuto dall'ex consigliere comunale Lucio Fiordaliso (PD).

Come si ricorderà la scorsa primavera ci fu un incontro congiunto tra il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi, il Presidente della Commissione Bilancio della Regione Lazio, Mauro Buschini, l'allora Sindaco di Patrica Denise Caprara, il Segretario Generale del Comune di Patrica Ettore Salvati, il Responsabile dell'Ufficio Tecnico del Comune di Patrica Luciano Nardoni, e l'allora Consigliere comunale di Patrica Lucio Fiordalisio. Ebbene, tutti insieme concordarono un piano di intervento per risolvere l'annosa questione per la sistemazione viaria e messa in sicurezza dell'accesso a Patrica, in località Quattro Strade. L'ipotesi che si fece strada, dunque, fu quella della rotatoria. Come noto, in Provincia, c'è ancora il progetto del 2003 per il quale il Comune di Patrica diede (già all'epoca) il via-libera. Un progetto di rotatoria per il quale (all'epoca) servivano circa 280 mila euro mentre oggi, a distanza di 11 anni ne serviranno circa 600 mila (costi per i lavori e per gli espropri compresi). Ma il punto è proprio questo: chi pagherà questi lavori? Ecco allora che entra in gioco il Presidente della Commissione Bilancio, Mauro Buschini. «Promise il massimo interessamento - ricorda l'ex sindaco Stefano Belli - . Promise che si sarebbe attivato per far finanziare l'opera . E invece?. Solo parole al vento. Nonostante i nostri solleciti in Provincia e il lavoro dell'Ufficio tecnico comunale, è tutto rimasto lettera morta (malgrado le assicurazioni di Buschini) . Non è arrivato nemmeno il più piccolo segnale. E' evidente che il problema è tecnico ed economico, visto che il Comune di Patrica, già negli anni passati, ha concesso tutte le autorizzazioni (quelle di sua competenza, ovviamente) dando la massima disponibilità affinché l'intervento vada in porto. Ebbene, non mi stancherò di ripetere che: 1 - devono essere tutelati gli automobilisti; 2 - devono essere preservate le attività commerciali del posto; 3 - devono essere garantiti i residenti. Su questi tre punti, ribadisco, darò battaglia fino alla fine e non mi muoverò di un passo. Il problema di fondo, però, resta: se non interverrà un deliberato della Pisana, per finanziare l'opera con 600 mila euro (come promesso dal consigliere Buschini) dovremo prendere atto di aver perso solo tempo. Dovremo prendere atto di aver convocato tecnici, fatto riunioni, valutato progetti per poi?.. renderci conto di aver fatto solo un grande, inutile polverone. E di questo, ovviamente - conclude Stefano Belli - dovremo ringraziare chi ha iniziato il discorso, cavalcando un grave problema, che forse i cittadini non vedranno mai realizzato. Ma a questo punto una considerazione nasce spontanea - osserva Belli - . Mi chiedo a cosa serviva ( e mi riferisco a Lucio Fiordaliso) , sfiduciare un Sindaco che aveva iniziato un percorso di collaborazione tra enti , se loro erano già intenzionati a far cadere un'intera amministrazione comunale. Ho il forte sospetto che siamo davanti ad un'altra opera che non si realizzerà mai. La gente, oggi, si aspetta e vuole atti concreti. Non false promesse o, peggio ancora, farse dal sapore di beffa» Patrica - Fiordalisio: "Belli colleziona l'ennesima figuraccia" "SULLE ROTATORIA, STEFANO BELLI COLLEZIONA L'ENNESIMA FIGURACCIA AFFERMA FIORDALISIO Lo invito ad affacciarsi ogni tanto nella Contrada QuattroStrade, in modo che possa rendersi conto della pericolosità dell'incrocio. Come può ancora parlare chi in questi anni in tema di sicurezza stradale ha solamente intascato critiche e polemiche. Stefano Belli, l'assoluto protagonista della disfatta del nostro Paese dovrebbe defilarsi politicamente. E invece inveisce sparando illazioni di ogni tipo senza logica con il solo motivo di screditare chi s'impegna per il nostro Paese. La storia delle Quattrostrade rimarrà come l'esempio calzante di come la politica dei Signori Belli e Caprara sia stata costruita solo per il loro interesse. Intanto nessuno ha mai parlato di rotatoria, ma di mettere in sicurezza con altre forme l'incrocio delle Quattrostrade, proprio per garantire la sopravvivenza delle attività commerciali, la sicurezza dei cittadini e il mantenimento dell'identità locale di quella zona. La rotatoria di cui parla Belli allontanerebbe il fulcro del passaggio delle autovetture di molti metri e le Quattrostrade rimarrebbero isolate. Gli incontri ci sono stati, e ancora adesso i tecnici sono a lavoro per trovare la situazione ideale. Certo l'ostruzionismo del ex Sindaco Caprara e gli attacchi di Belli in quel tempo non hanno fatto che rallentare questo progetto che mi spiace per Belli, si farà. In ogni caso Buschini ha sempre dichiarato di essere pronto a sostenere il progetto e si sta aspettando che l'amministrazione provinciale lo faccia. Gli attacchi poi a Mauro Buschini sono la dimostrazione di quanto Belli sia infastidito della presenza del Consigliere Regionale. Il quale è costantemente sul territorio di Patrica sia perché da sempre la sua seconda patria, sia perché coinvolto dal gruppo Pd negli eventi organizzati. Colgo l'occasione di invitare Mauro Buschini nella prossima Sagra dell'Acquata e della Caldarrosta dove la Regione Lazio grazie al suo interessamento ha stanziato l'importante somma di settemila euro. Da tempo non c'erano queste cifre a Patrica, da tempo non c'era qualcuno che ci sostenesse in questo modo". Laconico il commento del consigliere regionale Mauro Buschini: "Belli è disperato".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento